feedFacebookTwitterlinkedinGoogle+

infoSOStenibile

Area Mercati e Filiere corte: verso il futuro con il DessBg

Il via ufficiale il 20 marzo al Kilometro Rosso, con una densa giornata all’insegna dell’agricoltura locale e di buone pratiche consolidate

La giornata di mercoledi 20 marzo, giorno in cui cade il consueto Agrimarket che si tiene mensilmente al Kilometro Rosso dalle 11 alle 15, sancisce ufficialmente la partenza dei lavori dell’area “Mercati e Filiere Corte”, settore che il DessBg eredita dalla confluenza di Mercato&Cittadinanza, associazione che si è sciolta affidando le sue iniziative al Distretto bergamasco, il quale si è impegnato a consolidare ulteriormente le attività in corso da ormai 14 anni, oltre che sviluppare azioni e progetti futuri.

L’area si occupa infatti dei quattro “Mercati Agricoli e Non Solo” che l’associazione M&C ha istituito e sviluppato all’interno della rete informale Cittadinanza Sostenibile. A questi si sono già aggiunte altre due esperienze di mercato agricolo a km zero e filiera corta: l’Agrimarket, che si tiene appunto al Kilometro Rosso, e il Mercato della Terra di Slow Food di Treviglio.

La giornata però non sancirà solo il “passaggio di testimone” tra le due associazioni: l’occasione dell’Agrimarket e il Kilometro Rosso sono stati scelti per ospitare il convegno di presentazione ufficiale della ricerca condotta dal Dott. Vittorio Rinaldi e coordinata dal DessBg, intitolata “Filiere più corte, Filiere più forti”, i cui risultati sono già oggetto di ispirazione e di elaborazione di ulteriori sviluppi delle attività dell’Area “Mercati e Filiere Corte”.

L’incontro di presentazione prevede anche una tavola rotonda che pone in dialogo vari esperti del settore attivi nella bergamasca e produttori agricoli locali: un’opportunità di approfondimento su vari temi come ad esempio il supporto alle piccole produzioni, la sostenibilità delle filiere corte, l’alleanza con i consumatori critici e attenti, l’importanza del settore agricolo per la tutela del territorio, della salute e dell’ambiente. Chi non può partecipare al convegno in presenza, si può collegare tramite la diretta FaceBook che sarà fruibile anche a convegno terminato sulla pagina FaceBook del Distretto di Economia Sociale Solidale di Bergamo.

Il gusto della collaborazione

Naturalmente non può mancare una degustazione guidata per valorizzare i prodotti offerti dall’Agrimarket che, per l’occasione, sarà inserita in un’interessante iniziativa di collaborazione tra i produttori agricoli e il ristorante Selfy del Kilometro Rosso: il piatto special proposto dal Selfy sarà infatti “La Polentata”, abbinata con formaggi e salumi, prodotti direttamente dagli espositori del mercato.

Durante la giornata il gruppo operativo dell’area “Mercati e Filiere Corte” si dà appuntamento per fare il punto sulle attività in corso e porre le basi per la pianificazione di sviluppi futuri. Sì perché, dopo 14 anni di consolidata collaborazione tra consumatori e produttori, è il tempo di spingersi oltre e pensare a sperimentazioni anche ambiziose, come i percorsi di garanzia partecipativa o la promozione del territorio attraverso l’agricoltura. Le basi sono buone e consolidate e le idee sono tante e innovative: non resta che mettersi al lavoro.

 

 

Marzo 2024

Articoli Correlati

Incontri, scambi, momenti formativi e ludici hanno arricchito la nuova edizione della...
Dal 21 giugno al 12 luglio torna il festival organizzato da Legambiente Bergamo che...
Il recente libro di Elena Granata evidenzia come le donne abbiano sempre maturato un...
Al Polaresco l’1 e il 2 giugno un fine settimana dedicato ad ambiente, natura e cura del...