feedFacebookTwitterlinkedinGoogle+

infoSOStenibile

Il ribes

Un piccolo frutto dalle molte virtù

I ribes sono dei frutti deliziosi e incredibilmente ricchi di proprietà, che fanno parte della schiera dei frutti di bosco. Le varietà più conosciute in Europa sono il ribes rosso, il ribes nero, il ribes bianco e l’uva spina, note anche come piccole bacche dalle grandi virtù. Il ribes si è diffuso prevalentemente nell’emisfero boreale (Europa e Asia settentrionale) e in America del Sud e cresce spontaneo in aree umide e boschive in cespugli ramificati che possono raggiungere i 2 m d’altezza. In natura i colori di frutta e verdura sono indicatori efficaci che forniscono informazioni nutrizionali importanti: il ribes nella variante rossa, come tutta la frutta di questo colore, contiene principi antiossidanti e ha proprietà depurative, diuretiche, digestive e lassative, mentre il ribes nero, col suo colore blu, contiene antocianine che contrastano i radicali liberi che causano l’invecchiamento delle cellule. Viene gustato prevalentemente come frutta fresca, in macedonia e come succo, ma è molto facile trovarlo sottoforma di confettura. Infine, si può ottenere un ottimo liquore, di cui vi passiamo la ricetta, molto semplice ma lunga nei tempi, il cui risultato ripaga senz’altro la lunga attesa. Oltre all’utilizzo alimentare, il ribes è utilizzato anche a scopo ornamentale per creare bouquet e composizioni creative e colorate.


RICETTA

Liquore ai ribes rossi

INGREDIENTI

  • 500 gr di ribes
  • 250 gr di zucchero
  • 1 chiodo di garofano
  • ½ stecca di cannella
  • 250 ml di acqua minerale naturale
  • 500 ml di alcool puro

PREPARAZIONE

Lavare e asciugare i ribes e versarli in un vaso a chiusura ermetica con gli aromi e l’alcool.

Chiudere e conservare in luogo fresco e buio per 40 giorni agitando saltuariamente. Trascorso questo tempo, preparare uno sciroppo con lo zucchero e l’acqua, lasciar raffreddare e versarlo nel vaso insieme a ribes e aromi. Lasciar riposare altri 10 giorni poi schiacciare i ribes e filtrarlo da tutto, quindi lasciarlo finire di riposare altri 2 mesi.

 
Luglio 2021

Articoli Correlati

Partita la misurazione puntuale che prevede la sostituzione del sacco trasparente con un...
Mobilità, ambiente e green economy Al via il 18 e 19 settembre 2021 sul Sentierone di...
Rotary Club Sarnico e Valle Cavallina con Associazione Franco Pini onlus per favorire...
Il documentario biografico su Greta Thunberg disponibile su Prime Video Nel 2018 una...