feedFacebookTwitterlinkedinGoogle+

infoSOStenibile

Due cuori e una… casa in legno

Due cuori e una… casa in legno

L’11 giugno apre le porte a Brembate (Bg) l’intervento di ristrutturazione a cura di aBC Studio e di FBE Woodliving

Vista%20sud-est_05.jpgCase che profumano di legno, salubri, veloci da realizzare e dalle “naturali”-oltre che ottime- prestazioni energetiche: questi i vantaggi a cui va incontro chi sceglie di riqualificare con il legno la propria abitazione.
 
Scelta verso la quale si sono orientati Luca e Mara per la ristrutturazione radicale di un vecchio edificio degli anni ’40 ereditato a Brembate. La giovane coppia, in cerca di una soluzione abitativa più idonea e salutare per la propria famiglia, si è affacciata dunque sul mondo delle costruzioni in legno: diverse le possibilità di scelta tra tipologie costruttive (pareti a telaio, in Xlam, in MHM, etc.), diversi i prodotti che le numerose ditte specializzate propongono, che poi vanno a incidere sui costi, spesso in modo non facile da interpretare.
 
Per questo i due hanno pensato di rivolgersi ad aBC studio, che da alcuni anni si occupa di abitare sostenibile, dalla ideazione alla realizzazione del progetto, in particolare nel caso di edifici in legno.
 
Proprio in una casa in legno, difatti, vivono i due architetti titolari dello studio, Angela Ceresoli e Massimo Bernardelli, compagni di vita oltre che di professione e che da tempo hanno deciso di dar forma al proprio lavoro ispirandosi alla propria filosofia di vita.
 
La loro abitazione a Osio Sotto, che insieme hanno progettato e realizzato in legno massiccio, di recente ha ottenuto la targa CasaClima Nature classe A -un’importante certificazione che ne attesta l’alto grado di sostenibilità ambientale- ed è esempio da toccare con mano per tutti coloro che sono interessati a conoscere dal vero i temi dell’abitare sano e sostenibile (per informazioni su come e quando visitare la casa vedere il sito www.abc-studio.it).
 
Così Luca e Mara, ancor più convinti della scelta, insieme ad aBC studio hanno ideato il progetto per ristrutturare e ampliare la villetta unifamiliare di Brembate e, con la consulenza dei due architetti, hanno poi individuato la tipologia di costruzione in legno massiccio e la ditta produttrice che potesse offrire loro il miglior rapporto qualità-prezzo.
 
Nel vasto panorama delle ditte costruttrici, è emersa dunque la vicentina FBE Woodliving, azienda specializzata che dal 1980 opera nel settore -unica produttrice in Italia di case in legno con il sistema MHM-, credendo fortemente nelle grandi potenzialità del legno e della bioedilizia: una casa in legno sana, massiva, naturale, di veloce montaggio, adattabile, resistente, certificata e a prova di sisma.

Per la riqualificazione della villetta di Brembate, FBE Woodliving si è occupata della realizzazione delle pareti massicce esterne e interne, con sistema MHM che è composto da tavole in abete rosso austriaco PEFC dello spessore di 23 mm, tenute assieme da chiodi di alluminio grippati, quindi in assenza di colla (come invece sarebbe stato in caso di pareti in Xlam).

I rivestimenti interni sono stati realizzati in pannelli di fibra di gesso, materiale più resistente e più traspirante rispetto al normale cartongesso, mentre il cappotto esterno è realizzato con 12 cm di fibra di legno, che assieme ai 20 cm della parete in legno massiccio garantisce un’ottima prestazione sia estiva che invernale.

La progettazione di aBC Studio ha curato inoltre l’aspetto energetico della casa: il tetto è stato progettato per avere il massimo risultato dai pannelli fotovoltaici, studiandone inclinazione ed esposizione; per garantire poi la minore dispersione possibile di energia, i ponti termici sono quasi del tutto assenti.

Qual è il risultato di questo intervento combinato fatto di sapiente progettazione e esperta realizzazione? Un’abitazione salubre e a basso consumo energetico perché ben isolata sia dal freddo invernale che dalla calura estiva, grazie all’impiego di legno massiccio.

Il cantiere a breve verrà smantellato e la famiglia di Luca e Mara potrà così fare il suo ingresso nella propria casa, che per un giorno, l’11 giugno, aprirà le porte a chi fosse curioso di scoprire che effetto fa abitare al profumo d’abete.

A.G.

 

FBE Woodliving

Via dell'Industria 1 - Castelgomberto (Vi)

info@fbe.itwww.mhmitalia.it

 

aBC studio

Via Gramsci 5 - Osio Sotto (Bg)

info@abc-studio.itwww.abc-studio.it

Maggio 2016

Articoli Correlati

Il tema ambientale sta diventando piano piano sempre più centrale nella scala di valori...
Dopo quasi un anno di stop, RISORSE ritorna con i cicli di conferenze del giovedì sera,...
ID.EIGHT, dagli scarti della frutta alle sneakers
Prodotti etici, sostenibili, circolari. Così un progetto innovativo lancia la sfida alla...