feedFacebookTwitterlinkedinGoogle+

infoSOStenibile

Abitudini di consumo: come supportare il sistema immunitario

Dieta sana, sport e poco stress: ecco la ricetta per un sistema immunitario sempre al top 

Il sistema immunitario è composto da organi linfatici, tra cui midollo osseo e linfonodi, cellule specializzate, ad esempio i globuli bianchi, e mediatori chimici che controllano il lavoro degli organi e dei tessuti. La sua funzione principale è difendere l’organismo da agenti patogeni, distinguerli dal tessuto sano e “attaccarli”. Per questo motivo è fondamentale mantenere alte le difese immunitarie. Come? 

 

Mangiare e dormire bene 

Per rafforzare il sistema immunitario e migliorarne il funzionamento, è importante garantire il fabbisogno di macronutrienti e micronutrienti attraverso una dieta varia e bilanciata. Fanno parte dei macronutrienti l’acqua, i carboidrati che si possono trovare nei cereali integrali e in altri alimenti ricchi di fibre, le proteine della carne, del pesce e dei legumi, e i grassi contenuti nel pesce e nella frutta secca (Omega-3 e Omega-6). I micronutrienti si distinguono in vitamine e minerali. Le prime sono presenti soprattutto in cereali e legumi (vitamine B1,B2, B5 e B6), pesce (vitamine B6 e B12), frutta (kiwi in particolare), pomodori, agrumi e peperoni (vitamina C); i secondi si trovano maggiormente nel latte, nei suoi derivati e negli ortaggi verdi. Inoltre un regolare ritmo sonno-veglia e una buona qualità del sonno aiutano il buon funzionamento del sistema immunitario.

 

Fare attività fisica 

Studi scientifici hanno dimostrato che l’esercizio fisico, regolare, equilibrato e senza eccessi, migliora il funzionamento dei globuli bianchi. Per questo è importantissimo fare attività fisica, con un programma di allenamento adeguato alle proprie caratteristiche fisiche e all’età, affidandosi a istruttori esperti. È essenziale idratare l’organismo durante e dopo l’esercizio fisico per recuperare la perdita di liquidi.

 

Ridurre le fonti di stress

Una situazione di stress, soprattutto se cronica, può ridurre la risposta del sistema immunitario rendendo l’organismo più “attaccabile”. Può essere causato da problemi sul lavoro o in famiglia, malattie croniche o difficoltà economiche e sfociare in frequenti mal di testa, nervosismo, tensione. Per ridurre lo stress si utilizzano diverse tecniche di rilassamento, tra cui la meditazione mindfulness che cerca di spostare l’attenzione sull’esperienza delle emozioni presenti, svincolandosi da quelle del passato e del futuro. 

 
Luglio 2022

Articoli Correlati

Fra gli argomenti più discussi e dibattuti negli ultimi tempi troviamo la sostenibilità...
Un ortaggio ipocalorico e ricco di nutrienti Ortaggio dal gusto unico e deciso, la rucola...
Una dorata primizia estiva Appartenente alla famiglia delle Rosaceae, l’albicocca è una...
Un luogo unico dove uomini e natura si incontrano da secoli La sfida di un turismo green...