feedFacebookTwitterlinkedinGoogle+

infoSOStenibile

Ti porto io! A scuola gratis

L’iniziativa del Comune di Lecco garantirà autobus gratuiti a tutte le ragazze e i ragazzi in età scolastica

Attraverso l’iniziativa “Ti porto io!” il Comune di Lecco in collaborazione con Linee Lecco, a partire dal mese di settembre, metterà a disposizione di ragazze e ragazzi in età scolare un abbonamento gratuito per tutti gli autobus del territorio comunale. L’iniziativa, lanciata a giugno, ha visto un grande numero di richieste emesse, arrivando ad oltre 1000 nella prima settimana.

La massiccia adesione rappresenta un grande risultato per la giunta comunale e per l'assessorato all'Ambiente e ai Trasporti guidato dall’assessore Renata Zuffi che annuncia: “A settembre a Lecco più di mille ragazze e ragazzi con meno di 19 anni potranno andare a scuola e non solo in sicurezza, utilizzando gratuitamente, se lo vorranno, gli autobus del trasporto pubblico locale grazie alla card “Ti porto io”. Un primo passo importante verso una scelta di mobilità consapevole e condivisa”.

La tessera, valida solo per i residenti nel Comune e richiedibile online al costo di 10€, sarà valida dall’undici settembre 2021 per ogni anno successivo e, salvo revoca, fino al 31 dicembre del diciannovesimo anno d’età.

“Istruzione e mobilità sostenibile sono una nostra priorità - continua l'assessore -, ma la risposta dei primi giorni di avvio della richiesta della card “Ti porto io” dice chiaramente che anche i giovani cittadini lecchesi hanno accolto con entusiasmo la nostra sfida: nei primi tre giorni ben 750 ragazzi hanno aderito. In questo modo possiamo essere vicini ai giovani e alle loro famiglie, garantire un importante risparmio, sostenere il diritto allo studio e l’autonomia di movimento nel tempo libero e promuovere l’accesso al trasporto pubblico, inteso come bene comune, senza dimenticare l’ambiente in cui viviamo”.

L’iniziativa, particolarmente importante nel contesto della città di Lecco, dalla difficile mobilità e dalla grande tradizione di trasporto privato, si prefigge di educare i giovani all’uso del mezzo pubblico come funzionante e sicuro, andando ad incentivare una mobilità sempre più aperta e sostenibile.

Selene Mosti

 
 
Luglio 2021

Articoli Correlati

Sul Sentierone il tradizionale mercato dei piccoli produttori a filiera corta della...
Un regalo nel regalo: bellissime confezioni con tantissimi prodotti bio, naturali, a...
Esperienze di innovazione in quota Tra Lombardia, Piemonte e Liguria, tre storie di...
Lubiana chiama e Bergamo risponde: “insieme per le nostre api” raccoglie le buone...