feedFacebookTwitterlinkedinGoogle+

infoSOStenibile

Quizzone dell’autunno. Gli alimenti della salute

Quizzone dell’autunno. Gli alimenti della salute

La guida all’alimentazione consapevole con falsi miti e consigli inaspettati

In tema di alimentazione, le leggende metropolitane da sfatare sono davvero tante. Volete scoprirne qualcuna? Mettetevi alla prova e rispondete “Vero” o “Falso” ai quiz sotto riportati. Troverete le risposte a fondo pagina!

 

1) Chi fuma ha più bisogno di vitamina C?

2) Il pane integrale non è adatto alle persone diabetiche?

3) L’olio di mais è più dietetico dell’olio di oliva?

4) La pappa reale è un ottimo ricostituente?

5) Le bevande alcoliche hanno poche calorie?

6) Le proteine animali sono indispensabili?

7) Una mela al giorno toglie il medico di torno?

8) L’acqua gassata fa ingrassare?

9) I legumi secchi più ricchi di ferro sono le lenticchie?

10) Il peperoncino stimola la circolazione sanguigna?

11) Chi ha carenza di ferro,può assumerlo anche tramite una mela dove siano stati infilzati dei chiodi?

12) Data di scadenza e termine minimo di conservazione sono la stessa cosa?

13) Nei soggetti non celiaci o sensibili al glutine i prodotti gluten-free non offrono benefici nutrizionali?

14) Il consumo eccessivo di olio di palma può avere effetti negativi sulla salute?

15) Il consumo di sale deve essere controllato?

 

 

RISPOSTE

1) Vero. Il fumo distrugge un’elevata quantità di vitamina C che costituisce una tra le più importanti difese contro stress organici di vario tipo. In particolare per i fumatori, via libera agli agrumi come arance, mandarini, limoni, ottimi anche kiwi, spinaci e prezzemolo e tutte le varietà di cavolo.

2) Falso. Il pane integrale è più adatto rispetto al pane bianco comune, soprattutto per il maggior contenuto di fibre.

3) Falso. L’olio di mais, di oliva, di soia, di semi vari e tutti gli altri oli vegetali forniscono le stesse calorie, cioè 9 calorie per grammo. Anche il loro tempo di permanenza nello stomaco è identico. Ciò che cambia sono le caratteristiche organolettiche (il colore, l’odore, la consistenza, ecc.), la composizione in acidi grassi, le insaturazioni e il punto di fumo.

4) Vero. La pappa reale, prodotta dalle ghiandole delle giovani api, contiene proteine, amminoacidi essenziali, vitamine (soprattutto quelle del gruppo B), sali minerali e fattori ad alta attività antibatterica. È inoltre particolarmente adatta per i bambini, le donne in gravidanza o che allattano, le persone inappetenti o indebolite nelle proprie difese organiche.

5) Falso. Un grammo di alcool fornisce 7 calorie, quasi come i grassi che ne forniscono 9 ma sono calorie vuote perché non apportano nutrienti.

6) Falso. Le proteine animali sono definite proteine “nobili”, in quanto contengono tutti gli aminoacidi essenziali (gli aminoacidi cioè che non possono essere prodotti dall’organismo ma devono venire introdotti con la dieta), diversamente da quelle contenute nei vegetali. Tuttavia l’assunzione di cereali e derivati (es. pasta, riso, pane, ecc.) abbinati a legumi (es. fagioli, ceci, lenticchie, piselli, ecc.), è sufficiente per ottenere le giuste proporzioni di questi aminoacidi.

7) Falso. Nessun alimento da solo può garantirci la salute. La mela è ricca di zuccheri, vitamine, sali minerali, acqua e fibre, quindi questo modo di dire rappresenta la raccomandazione più generale di assumere questi alimenti quotidianamente per garantire tutte le preziose sostanze che contengono. Ogni giorno dovremmo consumare almeno 5 porzioni tra frutta e verdura.

8) Falso. L’anidride carbonica (che noi chiamiamo “bollicine”) aggiunta all’acqua non fornisce calorie, così come l’acqua naturale è priva di potere calorico. Tuttavia ad alcune persone l’acqua gassata crea un senso di gonfiore. Cerchiamo quindi di bere acqua naturale a volontà, considerando che almeno l’acqua non fa ingrassare!

9) Falso. 100 grammi di fagioli borlotti secchi contengono 9 milligrammi di Ferro mentre le lenticchie secche contengono 8 milligrammi. Si precisa che la biodisponibilità del Ferro (quantità assorbita dall’organismo) nei prodotti di origine vegetale è ridotta rispetto a quella dei cibi di origine animale. Ricordiamo che la biodisponibilità di questo sale minerale aumenta aggiungendo limone o altri alimenti crudi ricchi di vitamina C.

10) Vero. Il peperoncino risulta particolarmente efficace come vasodilatatore e inoltre possiede un’azione coadiuvante contro l’influenza. Spesso è anche utilizzato come ottimo antibatterico. Inoltre permette la riduzione del consumo di sale che non dovrebbe superare i 3-5 grammi giornalieri.

11) Vero. La mela contiene acido malico e acido citrico (lo stesso tipo di acido naturale che troviamo nel limone). Questi acidi contenuti nella mela sciolgono il Ferro presente nei chiodi e dunque la mela stessa si arricchisce di questa sostanza. Avremo quindi a disposizione una mela chiodata più ricca di Ferro rispetto a una comune mela non chiodata. Dovete procurarvi da 6 a 8 grossi chiodi di ferro non zincati. Si tratta cioè dei chiodi che possono arrugginire (cercate nelle ferramenta i chiodi del modello “Parigina”). Sterilizzate i chiodi per alcuni minuti in acqua bollente e inseriteli in una mela biodinamica (o biologica) che potrete mangiare dopo 24 ore (ovviamente dopo aver estratto i chiodi!). Noterete che la mela si presenterà nera nel punto in cui avrete inserito i chiodi. A questo punto non vi resta che inserire i chiodi in un’altra mela per il giorno successivo.

12) Falso. Il termine minimo di conservazione, rappresenta la data fino alla quale il prodotto conserva in modo ottimale le sue proprietà specifiche (se mantenuto in condizioni di conservazione adeguate) ed è indicato dalla dicitura “Da consumarsi preferibilmente entro il…”. Se il prodotto viene consumato oltre la data indicata, non sussistono rischi per la salute ma potrebbero essere compromesse le caratteristiche nutrizionali e organolettiche (sapore, odore, consistenza, ecc.) dell’alimento. Tuttavia il prodotto deve essere ragionevolmente consumato entro un breve lasso di tempo rispetto alla scadenza riportata sulla confezione. La data di scadenza, invece, indica il termine tassativo entro il quale il prodotto deve essere consumato ed è un termine obbligatorio per i prodotti molto deperibili. Questa scadenza è indicata con la dicitura “Da consumarsi entro il…”.

13) Vero. Gli alimenti gluten-free dovrebbero essere riservati ai celiaci e ai soggetti con sensibilità al glutine. Nonostante la loro popolarità, questi prodotti non apportano alcun beneficio nutrizionale significativo ai soggetti non intolleranti. La convinzione che tali alimenti forniscano comunque un vantaggio nutrizionale, specie nell’ottica del controllo ponderale, è una percezione ingiustificata.

14) Vero. Il motivo di queste cautele è che l’olio di palma è ricco di acidi grassi saturi che possono avere un effetto negativo sulla salute, soprattutto perché è molto diffuso nei prodotti industriali. Anche l’equiparazione che molti fanno tra olio di palma e burro risulta scorretta, in quanto l’acido palmitico contenuto nell’olio di palma è quasi il doppio rispetto al burro. C’è chi sostiene che l’olio di palma contiene vitamina E e carotenoidi, precursori della vitamina A, ma omette che il grasso utilizzato in occidente è solitamente raffinato e dopo questo trattamento la vitamina E viene ridotta in parte, mentre quasi tutti i carotenoidi scompaiono.

15) Vero. Il sale è responsabile dell’aumento della pressione arteriosa che comporta malattie cardiovascolari e ritenzione idrica. Ecco perché si raccomanda di ridurlo senza superare i 5 grammi giornalieri e, per un buon funzionamento della tiroide, è consigliabile consumare quello iodato.

 

➜ Meno di 4 risposte esatte: Una ripassatina non farebbe male

➜ Tra 5 e 11 risposte esatte: Hai ancora margini di miglioramento

➜ Più di 11 risposte esatte: Complimenti, padroneggi la materia!

➜ Più di 13 risposte esatte: Bravo, complimenti! Sei un vero esperto!

 

Rossana Madaschi

Dietista Punto ristorazione e Docente di Scienza dell'Alimentazione

info@nutrirsidisalute.it

www.nutrirsidisalute.it

 

Settembre 2015

Articoli Correlati

Il nostro Paese ospita alcune cascate davvero suggestive. Si tratta di meraviglie...
Promosso da Orto Botanico di Bergamo, il contest per falegnami e artigiani che darà casa...
Si è conclusa con successo l’edizione 2022 del Festival della SOStenibilità di Bergamo,...
Un prezioso frutto colorato Appartenente alla famiglia delle Rosaceae, la prugna è il...