feedFacebookTwitterlinkedinGoogle+

infoSOStenibile

Peperone

peperoni

Ortaggio alleato della salute

Originario dell’America del sud, ma attualmente coltivato in tutto il mondo, il peperone condivide la parentela con varie specie di peperoncini piccanti, ornamentali e dolci, tutti provenienti dalla pianta di Capiscum.

Come il pomodoro, la zucca e la melanzana, anche il peperone in botanica è considerato tecnicamente un frutto, dato che si sviluppa da un fiore e a sua volta contiene dei semi; in cucina è considerato comunque un ortaggio, poiché viene comunemente coltivato nell’orto.

La pianta è un cespuglio alto circa 50 cm e viene coltivata annualmente senza difficoltà anche in Italia. I peperoni sono principalmente composti di acqua (90%): il loro apporto calorico è quindi dovuto principalmente ai carboidrati semplici che li compongono, mentre grassi e proteine sono praticamente assenti.

Nei peperoni si rilevano una buona percentuale di capsaicina, che ha proprietà antibatteriche, antidiabetiche, antitumorali e numerose fibre, utili al controllo del peso in quanto inducono il senso di sazietà e hanno un leggero effetto lassativo.

I peperoni sono inoltre un concentrato di vitamina C, A e carotenoidi, grazie ai quali contrastano i radicali liberi e quindi la degenerazione di tutti i tessuti corporei, con innumerevoli effetti positivi. Possiedono poi le buone qualità di tutto il gruppo delle vitamine B, che hanno un ruolo fondamentale nel metabolismo energetico in quanto favoriscono la trasformazione dei nutrienti in energia, ma attenzione a non cuocere troppo questi ortaggi! Potrebbero, infatti, perdere le proprietà di questo complesso vitaminico, perché sono termolabili.

 

Peperoni ripieni

Ingredienti per 4 persone

• 4 peperoni

• 300 gr di carne macinata

• Mollica di pane e pangrattato

• Parmigiano grattugiato

• 1 uovo

• Olio d’oliva, sale e pepe q.b.

 

Preparazione

Tagliate i peperoni orizzontalmente, lavateli e togliete i semi. Amalgamate la carne con l’uovo, il parmigiano e la mollica di pane spezzata. Salate e pepate. Riempite i peperoni, spolverate con del pangrattato e chiudeteli. Metteteli in una teglia rivestita con carta forno unta d’olio. Irrorate con olio d’oliva. Cuocete a 190° per 45 minuti.

 

 

 

Luglio 2016

Articoli Correlati

Nel periodo natalizio il mandarino viene usato non solo in cucina, ma anche a scopo...
Il cavolfiore, detto anche cavolo fiore o cavolo bianco, era considerato sacro dagli...
All'interno dell'iniziativa “I mercati degli agricoltori per il benessere della comunità...
Dal blog di Rosangela Pesenti un testo intenso e intriso di significato per la Giornata...