feedFacebookTwitterlinkedinGoogle+

infoSOStenibile

Nel New Jersey si insegnerà a scuola cos’è il cambiamento climatico

cambiamento climatico

Gli studenti dello Stato americano inizieranno a conoscere le dinamiche del cambiamento climatico già a partire dalla scuola dell’infanzia.

A riportare la notizia nei giorni scorsi è stato David Williams della CNN sottolineando come il Board of Education (il nostro Ministero dell’Istruzione) abbia approvato delle nuove linee guida su ciò che verrà insegnano agli 1,4 milioni di studenti del New Jersey. Si tratta del primo Stato americano a includere l’educazione ai cambiamenti climatici all’interno del suo programma di apprendimento già a partire dalla scuola dell’infanzia. Una decisione nella quale ha giocato un ruolo fondamentale la first lady del New Jersey Tammy Murphy: «Questa generazione di studenti subirà gli effetti del cambiamento climatico più di ogni altra ed è fondamentale che i nostri ragazzi abbiano l’opportunità di comprendere la crisi climatica che modificherà le loro vite».

Sette aree tematiche

Non è un caso che l’iniziativa arrivi da uno Stato già ampiamente colpito dal problema che negli ultimi anni sta subendo l’estinzione di alcuni litorali, estati con un caldo nettamente superiore alla media e tempeste sempre più frequenti e di intensità crescente. I nuovi standard educativi entreranno in vigore nel 2021 e nel 2022 e copriranno sette aree tematiche differenti: 

  • Vita e obiettivi del 21° secolo
  • Educazione fisica ed educazione sanitaria
  • Scienza
  • Studi sociali
  • Tecnologia
  • Arti visive e dello spettacolo
  • Linguaggi dal mondo

Le parole di Al Gore

Anche l’ex vicepresidente Al Gore ha voluto elogiare pubblicamente la decisione: «Sono incredibilmente orgoglioso del fatto che il New Jersey sia il primo stato della nazionale a integrare l’educazione al clima nel currricula degli studenti. Saranno loro i leader di domani e proprio da loro dipenderà la lotta alla crisi. Il Governatore dello Stato Phil Murphy ha fatto della lotta ai cambiamenti climatici una parte fondamentale del suo mandato e lo Stato ha l’obiettivo di utilizzare il 100% di energia pulita entro il 2050

Giugno 2020

Articoli Correlati

Ferrovie Dismesse come ciclabili: una risorsa per le due ruote
FIAB-Federazione Italiana Ambiente e Bicicletta scatta una fotografia aggiornata delle...
Settimana Europea della Mobilità. Come spostarsi nell'era post-Covid?
A settembre torna l’appuntamento europeo annuale. Focus sulla mobilità del futuro e sulle...
Adelante, con juicio
Mobilità in transizione… ecologica. Accelerare le soluzioni, per rallentare i ritmi...