feedFacebookTwitterlinkedinGoogle+

infoSOStenibile

Il viaggio – Dalì incontra Dante

Dal 8 al 24 ottobre 2021 presso il Filandone di Martinengo (Bg) in mostra le 100 xilografie originali del maestro spagnolo sulla Divina Commedia

Un evento artistico di notevole prestigio è in programma nella cittadina della pianura bergamasca, rinomata turisticamente per il suo impianto urbanistico medievale, ma al suo debutto per l’organizzazione di una mostra di spessore internazionale. L’infopoint Pro Loco Martinengo e la Città di Martinengo, in collaborazione con la Fondazione Mazzoleni di Bergamo sono lieti di presentare il progetto espositivo culmine di una crescente attività culturale di lungo periodo sul territorio: “Il viaggio – Dalì incontra Dante”, una speciale mostra che si terrà dall’8 al 24 ottobre 2021 nei prestigiosi spazi espositivi del Filandone di Martinengo, già set del film L’albero degli zoccoli di Ermanno Olmi, Palma d’oro a Cannes nel 1978.

L’esposizione presenta le 100 xilografie originali con le quali il maestro spagnolo Salvador Dalì illustrò la Divina Commedia di Dante Alighieri, su commissione del governo italiano nel 1950. In tal modo si intende celebrare l’opera di due geni dell’arte e della cultura, unendo l’estro onirico di Dalì alle celebrazioni per i 700 anni dalla morte del Sommo Poeta, che ricorrono proprio in questo 2021.

Dante così incontra Dalì, in tre serie di xilografie acquerellate per illustrare il più grande capolavoro della letteratura italiana: La Divina Commedia. Ogni xilografia di Dalì rappresenta un personaggio o un evento corrispondente a ciascun canto e le figurazioni sono spesso dissacranti, ironiche e grottesche nelle rappresentazioni dell’Inferno e del Purgatorio, mentre sono delicatissime e celestiali quelle di Dante e Beatrice nel Paradiso. “Dalì riesce a mantenere la sognante atmosfera dantesca aggiungendo però il suo tocco personale attraverso i suoi simboli caratteristici: figure molli, paesaggi desolati, stampelle e ossa volanti – spiega Mario Mazzoleni, curatore della mostra -. Il soprannaturale si miscela con un’esplorazione audace della spiritualità, andando così a creare una visione unica della Divina Commedia”.

Come si evince la mostra d’eccezione - e il suo all’allestimento all’interno di un edificio di archeologia industriale recuperata a polo culturale - rappresenta un unicum nel panorama culturale del nostro territorio, fatto salvo per le città capoluogo e altri rari esempi. Una scommessa da parte di una cittadina e delle sue associazioni che intendono investire in cultura e turismo quale risorsa inimitabile e peculiare per il nostro presente e per il nostro futuro.

All’esposizione delle opere nei due piani del Filandone, si affiancherà un ricco programma di approfondimenti e conferenze, laboratori per i più piccoli e visite per le scuole, concerti dedicati e letture teatralizzate, cene a tema e aperitivi d’arte, nonché manifestazioni collaterali volte a scoprire il borgo medievale di Martinengo, con i suoi portici colleoneschi e i suoi affreschi quattrocenteschi, con visite guidate nei luoghi de L’albero degli zoccoli, rievocazioni e iniziative per tutti i gusti e le età.

Da non mancare l’evento di domenica 10 ottobre, il concorso artistico Premio Arte Martinengo, giunto alla 26° edizione. Per tutta la giornata oltre 60 artisti provenienti da tutto il nord Italia divisi in due categorie esporranno nel centro storico le loro opere e dipingeranno in estemporanea su un tema prescelto che quest’anno sarà giocoforza legato alla mostra “Dalì incontra Dante”. Una giuria qualificata proclamerà i vincitori in piazza Maggiore e le sei opere vincitrici saranno esposte in concomitanza della mostra, in una sala espositiva a parte.

La mostra sarà aperta al pubblico dal 8 al 24 ottobre, compreso i giorni infrasettimanali, mattina e pomeriggio. Si svolgeranno visite guidate alla mostra e nel borgo storico su prenotazione in orari predefiniti per i singoli, mentre è possibile concordare visite ad hoc per gruppi e associazioni. Il costo del biglietto di ingresso è di 7 euro, con gratuità fino ai 12 anni e riduzione fino a 18 anni o per studenti con tesserino.

Per ogni informazione o dettaglio è possibile contattare l’Infopoint Pro Loco Martinengo al n. 0363/988336, per mail: info@martinengo.org
oppure sul sito  www.martinengo.org

Ottobre 2021

Articoli Correlati

Si è conclusa con successo l’edizione 2022 del Festival della SOStenibilità di Bergamo,...
Un prezioso frutto colorato Appartenente alla famiglia delle Rosaceae, la prugna è il...
Un dolce magico ortaggio Ortaggio autunnale della famiglia delle Cucurbitaceae, la stessa...
Due giovani si lanciano con successo in un’azienda vinicola all’insegna di qualità e...