feedFacebookTwitterlinkedinGoogle+

infoSOStenibile

EBC: verso un'economia post-Covid per il bene comune

bene comune

Il movimento internazionale per l’Economia del Bene Comune (EBC) ha rilascia una dichiarazione unanime con raccomandazioni per la politica economica durante e dopo la crisi COVID-19.

Nella sua dichiarazione, il movimento internazionale Economia del Bene Comune ha definito una serie di misure che mettono al primo posto i bisogni delle persone e i valori democratici: da un Prodotto del Bene Comune, che potrebbe essere anteposto al PIL, agli investimenti nella produzione alimentare sostenibile e nella salute; dal "Commercio Mondiale Etico" a una tassa sulle transazioni finanziarie, al Bilancio del Bene Comune per le imprese. Il movimento EBC vede l'attuale crisi Covid-19 come l'opportunità di guidare la transizione dall’attuale modello economico - che contribuisce al cambiamento climatico, alla perdita di biodiversità̀ e alle disuguaglianze - verso un futuro migliore. L'EBC offre sia un modello economico eticamente sensato e sostenibile, sia un modello di business responsabile che viene attuato da un numero sempre maggiore di imprese private, istituzioni educative ed istituzioni pubbliche in un numero crescente di Paesi. Il movimento EBC è convinto che un concetto economico eticamente sensato e sostenibile sia necessario per affrontare le sfide attuali. 

L’Economia del Bene Comune in pratica 

Imprese, città e comuni dal mondo intero hanno già implementato l' EBC nelle loro attività quotidiane. Esistono una miriade di esempi pratici. Per citarne uno per categoria: 

  • Vaude: Un produttore di abbigliamento outdoor, la cui filosofia aziendale è radicata nella sostenibilità, ha rappresentato l'EBC alle Nazioni Unite come esempio di impresa che attua gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (SDGs).
  • Barcellona: Il distretto Horta-Guinardó è stato certificato e ora promuove la redazione del Bilancio del Bene Comune presso le imprese. 
  • Comuni: Diversi enti locali in Italia, Spagna, Germania, Lussemburgo e Austria aderiscono al movimento EBC. Il comune austriaco di Mäder (Vorarlberg) è stato il primo ad essere ricertificato EBC nel 2020. 

Gli autori e i firmatari del documento sono membri e rappresentanti del movimento EBC in 17 Paesi. Hanno scritto e tradotto la loro proposta congiunta in quattro lingue.

Qui di seguito trovate la versione in italiano.  

 

Giugno 2020

Articoli Correlati

Settimana Europea della Mobilità. Come spostarsi nell'era post-Covid?
A settembre torna l’appuntamento europeo annuale. Focus sulla mobilità del futuro e sulle...
Adelante, con juicio
Mobilità in transizione… ecologica. Accelerare le soluzioni, per rallentare i ritmi...
Mare chiama terra. È tempo di invertire la rotta
Riportare i mari europei a un buono stato ambientale: obiettivo mancato. L'allarme dell'...
Tavoli e piante in Piazza Vecchia come simbolo di rinascita
Torna anche quest'anno a Bergamo “I Maestri del Paesaggio”. Nell'incontro tra natura e...