feedFacebookTwitterlinkedinGoogle+

infoSOStenibile

Albino in transizione - Cittadini attivi all’opera

L’ispirazione di Transition Towns alla base delle iniziative del gruppo

In occasione della serata su Adriano Olivetti del 4 novembre 2021, abbiamo incontrato Claudio Cucco, membro del gruppo Albino in transizione fin dal suo avvio. “Il gruppo è attivo da alcuni anni - spiega Claudio - e si rifà al movimento delle Transition Towns, nato in Inghilterra e diffuso in tutto il mondo. Siamo impegnati nel facilitare l’avvio di un processo di cambiamento a livello personale e collettivo, improntato alla partecipazione, all’empatia, alla consapevolezza e volto allo stare bene di ciascuno, di tutti, di tutto”.

Tra le iniziative realizzate in passato ci sono attività di studio e formazione dei componenti, tra cui l’approfondimento dei metodi di dialogo e scambio partecipativo, come ad esempio la Comunicazione Non Violenta e il metodo della Comunità di Ricerca.

Apertura verso la collettività

“Però non ci limitiamo alle attività interne - aggiunge Claudio - per noi è importante coinvolgere il territorio e i nostri concittadini e per questo proponiamo occasioni gratuite d’informazione su vari temi quali ad esempio la sostenibilità, l’energia pulita, la mobilità verde, la sobrietà dei consumi. Per realizzare tutto ciò finora ci siamo autosostenuti economicamente ma, per continuare a offrire iniziative di qualità e spessore, è importante trovare sostegno o recuperare fondi o sponsorizzazioni ”.

Tra le iniziative realizzate in questi anni vi sono momenti di riflessione collettiva; incontri con esperti, come ad es. Pietro Raitano, ex direttore della rivista AltrEconomia; approfondimenti su temi particolari; visite alla scoperta della storia, dell’ambiente e del territorio e momenti d’intrattenimento dove l’arte facilita l’approccio a temi anche complessi. “L’idea di affidarci al teatro come mezzo di riflessione e diffusione di concetti a noi cari non ci è nuova - continua Claudio -. Già in passato avevamo presentato lo spettacolo agri-culturale ‘In teatro con i piedi per terra’ e quest’anno si è deciso nuovamente di ricorrere a uno spettacolo teatrale per aprire il ciclo di tre serate, come sempre a ingresso gratuito”.

Il titolo del percorso, che toccherà i temi ‘Lavoro, Ambiente, Comunità e Persona’, s’intitola “La fabbrica per la persona e la persona per la fabbrica” e lo spettacolo “LEI, Adriano OLIVETTI” è sicuramente stato un ottimo modo per avviare la riflessione. “Siamo partiti dall’esperienza dell’azienda Olivetti - precisa Claudio - perché costituisce una delle più interessanti vicende imprenditoriali a livello mondiale per quanto riguarda l’applicazione dei principi di economia civile all’agire d’impresa. Il nostro gruppo Albino in transizione ha sfruttato il periodo di lockdown per studiare gli scritti di e su Olivetti e vario materiale video disponibile anche in rete e da lì abbiamo costruito il percorso delle tre serate”.

Il prossimo incontro si focalizzerà sull’ex cotonificio Honegger, che è stata un’esperienza importante non solo per l’attività economica in sé, ma anche per le ricadute sul territorio e sulla società albinese. Ne parlerà lo storico locale Franco Innocenti. Parteciperanno anche alcuni studenti dell’Istituto Romero di Albino, che porteranno il loro lavoro sulle aree industriali abbandonate. Il terzo incontro invece sarà centrato sui lavoratori e vedrà la partecipazione di Luca Federici che racconterà l’esperienza di RiMaflow, una cooperativa nata dagli ex lavoratori e dalle ex lavoratrici Maflow per recuperare l’azienda milanese fatta fallire per speculazione, chiusa e delocalizzata in Polonia. Quest’ultimo appuntamento prevede una riflessione di chiusura del ciclo alla quale parteciperà la prof.ssa Silvana Signori dell’Università di Bergamo.

Per informazioni, visitare la pagina: www.facebook.com/albinointransizione o scrivere a albinointransizione@gmail.com

Novembre 2021

Articoli Correlati

Clicca qui sotto per aprire la Newsletter:
Clicca qui sotto per aprire la Newsletter:
InfoSOStenibile partecipa come stakeholder del Comune di Mozzo, al progetto europeo Just...
Una pianta semplice ma ricca di proprietà La cicoria è diffusa in tutti i continenti e...