feedFacebookTwitterlinkedinGoogle+

infoSOStenibile

Agire un’attesa

Agire un’attesa

Mettere le virgole e i punti nel flusso della quotidianità

In questi giorni mi capita spesso di fermarmi a riflettere sul tema dell’attesa.

In un momento storico in cui non è concesso rimanere indietro e chi si ferma è perduto, ci si dimentica un po’ dell’importanza dell’aspettare e del riuscire, anche solo per pochi minuti, a rimanere in silenzio e faticosamente zittire i propri pensieri.

Mettere una virgola e, quando necessario, anche un bel punto.

Allora sono andata a riprendere uno dei capisaldi della mia formazione come terapeuta “I tempi del tempo” di Luigi Boscolo e Gianfranco Cecchin e che fa riflettere su come il tempo possa essere concepito in maniera diversa da diverse persone, da diversi gruppi di persone, o anche dalla stessa persona in momenti diversi; su come la realtà di un tempo oggettivo, il tempo dell’orologio, sia vera solo nel proprio dominio descrittivo.

Mentre si fa condizione reale quando è considerata come assoluto da una comunità divenendo dunque una convenzione generalizzata.

Siamo così inseriti in un tempo individuale, un tempo culturale e uno sociale.

Ma, è sul tempo individuale che possiamo agire direttamente.

Vi sembrerà un paradosso, ma è proprio nel tempo dell’attesa che possiamo.

La nostra volontà, costantemente messa alla prova, oggi più che mai deve incidere nello scegliere quando e come mettere le virgole e i punti nel flusso continuo di dinamiche di cui siamo partecipi.

Una punteggiatura che in prima persona possiamo scegliere per rendere le nostre azioni e relazioni più sostenibili.

Nel tempo del tempo possiamo fare la differenza e creare uno spazio per l’attesa della novità che ci si prospetta.

Diana Prada - Psicologa dell’équipe TheClew

 

Dicembre 2015

Articoli Correlati

Incontri, scambi, momenti formativi e ludici hanno arricchito la nuova edizione della...
Dal 21 giugno al 12 luglio torna il festival organizzato da Legambiente Bergamo che...
Il recente libro di Elena Granata evidenzia come le donne abbiano sempre maturato un...
Al Polaresco l’1 e il 2 giugno un fine settimana dedicato ad ambiente, natura e cura del...