feedFacebookTwitterlinkedinGoogle+

infoSOStenibile

World Kindness Movement. La dolcezza della gentilezza

World Kindness Movement. La dolcezza della gentilezza

Cortesemente, mi sa dire quando si tiene la giornata mondiale della gentilezza?

Il 13 novembre ricorre la Giornata Mondiale della Gentilezza, evento lanciato attraverso la conferenza del “Word Kindness Movement” tenutasi nel 1997 a Tokio e introdotta in Italia dal 2000.

Cristina Milani, vicepresidente del Movimento Mondiale per la Gentilezza, che raccoglie una trentina di nazioni, ha stilato con la Onlus “Gentletude” un decalogo per l’approccio gentile agli altri. Non si intende ora ripercorrere tali punti, quanto pensare alla gentilezza come a un dono che facciamo a noi stessi.

Si parla spesso di gentilezza nei confronti degli altri, un nobile atteggiamento oggi purtroppo demodé. Valgono di più gli arrivismi nel nostro mondo spietato, dove devi essere più forte e prenderti quello che ti spetta per sentirti adeguato.

Essere gentili con se stessi è un atto di dolcezza e di profondo rispetto del dono della vita. Purtroppo sembra che a volte, affranto dalle difficoltà, l’essere umano metta in campo delle risposte perverse che lo portano ad autopunirsi senza essere gentile con sé.

La gentilezza è un modo di essere, un sensibile gesto che sa sfiorare invece che toccare. Sminuirsi, maltrattarsi e non riconoscersi come persone originali e interessanti è un atto di gentilezza mancata.

L’individuo che non è gentile con sé viola la sacralità del suo corpo e sminuisce l’importanza delle sue intenzioni, limita se stesso per accontentare persone che magari nemmeno gli interessano, ma di cui teme fortemente il giudizio.

Chi non è gentile con sé, non insegue i propri sogni e non accoglie le proprie specifiche esigenze e aspettative; non sorride dei suoi difetti e nemmeno sa concedersi il tempo che la vita gli ha regalato.

Il 13 novembre avremo l’occasione di riflettere su tutto ciò e, magari, iniziare ad essere un po’ più gentili prima di tutto con noi stessi.

Alessandro Fortis

Fondatore dell’équipe TheClew

Novembre 2015

Articoli Correlati

Tavoli e piante in Piazza Vecchia come simbolo di rinascita
Torna anche quest'anno a Bergamo “I Maestri del Paesaggio”. Nell'incontro tra natura e...
Brescia: un video racconta la solidarietà in tempo di lockdown
Da febbraio a luglio 2020 distribuiti quasi 500 mila chili di cibo a scopo sociale. L'...
Uniacque per il sociale. La diversità come risorsa
Lo sviluppo sostenibile del territorio passa per progetti concreti. A sostegno delle...
Festival della Sostenibilità di Bergamo
Speciale Settimana Europea della Mobilità 19-20 settembre – 9 a edizione – Tra Sentierone...