feedFacebookTwitterlinkedinGoogle+

infoSOStenibile

Verso Brescia Green 2018

Logo Brescia Green 2018

Da venerdì 13 a domenica 15 aprile la 2ª edizione del Festival dell’ambiente e degli stili di vita sostenibili. Sempre in Corso Zanardelli, in collaborazione con enti e realtà del territorio. Adesioni ancora aperte

Brescia Green, è questo il nome che, insieme all’assessorato all’ambiente del Comune di Brescia, si è deciso di dare lo scorso anno al Festival della città dedicato all’ambiente e agli stili di vita sostenibili.

Un festival che nel 2017 era alla sua prima assoluta e che nel maggio scorso ha portato la sostenibilità lungo tutto Corso Zanardelli, nel cuore del centro storico cittadino.

Un nome, quello di Brescia Green, che è prima di tutto una linea di intenti, un impegno: il festival infatti nasce per diventare un appuntamento annuale per la città e i suoi abitanti, durante il quale mettere in luce iniziative e progetti di enti e associazioni che con le loro azioni, per 365 giorni l’anno, sul territorio sono impegnati a diffondere una cultura della salvaguardia dell’ambiente e dell’utilizzo consapevole delle risorse, promuovendo sostenibilità ambientale, sociale ed economica.

A partire dall’esistente, dunque, la tre giorni si ripromette di essere un’occasione per promuovere un dialogo costante tra amministrazione, organizzazioni, attori economici e cittadinanza al fine di individuare politiche condivise per rendere Brescia - tradizionalmente uno dei capoluoghi lombardi più industrializzati - un territorio in cui tutela dell’ambiente, salute e benessere delle persone e attività produttive non siano più un ossimoro.

Animati dallo stesso spirito, ci apprestiamo ora verso la seconda edizione. Siamo all’opera da qualche mese per raccogliere proposte, spunti, collaborazioni: stessa ambientazione (con qualche variante) e stessa costruttiva collaborazione tra organizzatori, in primis il nostro mensile infoSOStenibile, l’assessorato all’Ambiente guidato da Gianluigi Fondra e il suo staff, A2A, la Cooperativa sociale Cauto e numerosi altri enti e realtà del territorio; poi tante novità, che si stanno via via delineando.

A partire dalle date già fissate nel calendario degli eventi cittadini del 2018: il festival quest’anno è anticipato di un paio di settimane e si terrà da venerdì 13 a domenica 15 aprile 2018, per tre giornate di convegni, incontri, laboratori per famiglie, scuole, esposizioni lungo un Corso Zanardelli in versione green.

I temi dell’edizione 2018

Come per l’anno scorso, il festival darà spazio ai tanti temi che ambiente e sostenibilità richiamano, riservando un approfondimento particolare ad alcune questioni chiave.

Focus del 2017 sono stati rifiuti e spreco alimentare: lo scorso anno infatti entrava a regime il nuovo sistema combinato di raccolta rifiuti – porta a porta e calotta - nei vari quartieri della città. Sul versante alimentazione Brescia, con le altre province della Lombardia Orientale (Bergamo, Cremona, Mantova) è stata nominata per il 2017 European Region of Gastronomy, con il suo coinvolgimento nel programma di iniziative volte a valorizzare i prodotti locali e a promuovere pratiche alimentari virtuose per la salute e per l’ambiente.

Per il 2018 a fare da temi portanti del festival saranno l’economia circolare e solidale, la mobilità e la ricerca di soluzioni possibili per far convivere produzioni industriali, sostenibilità ambientale e salute.

La sostenibilità la racconta chi la fa

E chi meglio delle realtà che già da tempo con le loro azioni danno forma a questi temi operando sul territorio della città di Brescia potrebbe essere l’attore ideale del nostro festival?

Per questo, in vista di una seconda edizione che sia ancora più partecipata da associazioni, cooperative sociali, gruppi di cittadini, aziende, enti, stiamo incontrando in questi mesi quei soggetti che vogliono portare le proprie proposte al festival.

Progetti, laboratori, intrattenimenti, idee, prodotti e servizi… è grazie a questi contribuiti che il programma di Brescia Green 2018 sta prendendo forma. La raccolta di adesioni e di spunti continua.

Per tutte le informazioni scrivere a info@bresciagreen.it

Angela Garbelli

 

Parliamo di…

Cominciamo sin da questo numero a dedicare alcune pagine a enti e associazioni locali che porteranno il loro contributo a Brescia Green 2018.

Partiamo nelle pagine seguenti con la Consulta dell’Ambiente del Comune di Brescia che al momento raggruppa 23 associazioni del bresciano e da anni si impegna a promuovere azioni congiunte su tematiche di carattere ambientale, attivando gruppi di lavoro e presenziando a tavoli e osservatori del comune.

Spazio al Co.Di.S.A. Comitato Difesa Salute e Ambiente, nato nel 2002 per volontà di un gruppo di abitanti del quartiere di San Polo, per contribuire a portare all’attenzione pubblica alcuni temi ambientali caldi per la città di Brescia.

Altro articolo dedicato alla Valle di Mompiano e alle associazioni che contribuiscono alla sua tutela e manutenzione promuovendo iniziative per una frequentazione consapevole di quest’area verde a pochi passi dal centro cittadino.

Non mancate di segnare inoltre gli appuntamenti di Spigolandia, il negozio dell’usato della Cooperativa sociale Cauto, interlocutore prezioso per l’esperienza in tema di valorizzazione e salvaguardia dell’ambiente come strumento di inclusione sociale e infine l’impegno dell’Università degli Studi di Brescia nel diffondere gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile sottoscritti dai membri della Nazioni Unite. 

 

Febbraio 2018

Articoli Correlati

Banana
Non solo l’unico frutto dell’amor… Bacca della famiglia delle Musaceae, questo frutto è...
Ravanello
L’importanza delle radici Non sono chiare le esatte origini e non sono univoci i pareri...
Peter Pan
Il bambino (dentro ognuno di noi) che voleva vincere il tempo Se doveste chiedermi dove...
Cure ricostituenti
Ripristinare il corretto funzionamento dell’organismo L’organismo umano è una macchina...