feedFacebookTwitterlinkedinGoogle+

infoSOStenibile

Sul Lago di Como il Now festival

Sul Lago di Como il Now festival

Manifestazione internazionale per l’innovazione, la sostenibilità e il futuro

Il Now festival è un evento dedicato all’innovazione e alla sostenibilità ideato per congiungere le esperienze, le persone e le aziende che negli ultimi anni si sono impegnate a creare un futuro più sostenibile non solo per l’ambiente, ma anche dal punto di vista economico e culturale. Villa Erba e lo straordinario panorama del Lago di Como saranno lo scenario di questa prima edizione del Festival dal 6 all’8 maggio, presso il rinomato polo fieristico.

Le aree tematiche che declineranno l’evento saranno Terra, Cibo, Economia, Sicurezza, Energia, Relazioni, Saperi, Luoghi, ciascuna a evocare argomenti di grande attualità e di interesse pubblico. L’evento è organizzato dall’Associazione “L’isola che c’è” in collaborazione con la Cooperativa Sociale Ecofficine, l’Associazione Lumi nanda, Artificio, Progetto Wow Festival, l’Associazione Laltro, l’Associazione Como Concerti e Coblanco Film&Communication.

Numerosi anche i partner dell’evento: enti e organizzazioni a partire dai Comuni di Como e di Cernobbio, la Fondazione Cariplo, Unindustria Como, Confcooperative Como, la Fondazione Volta, Camera di Commercio di Como, CNA Como, BCC Cantù, Rete clima, EStà, Rete di Economia Solidale nazionale e lombarda, Centro Servizi Volontariato Como e Lombardia, Koinetica, Collaboriamo.org, Fa’ La Cosa Giusta, EquoGarantito, Assobotteghe, Banca Etica.

Gli organizzatori stanno mettendo a punto il programma, che proporrà incontri, convegni a tema e dibattiti, ma anche spettacoli e concerti di artisti di fama internazionale. Si prevede la presenza di numerosi espositori e sarà possibile partecipare a interessanti laboratori e workshop durante tutta la durata del festival.

Questo evento rappresenta l’occasione per scoprire storie virtuose e all’avanguardia, apprendere esperienze e soluzioni sostenibili che in un futuro non molto distante potrebbero essere adottate da tutti. Innovazioni che intendono proporre alla società stili di vita più consapevoli e più sostenibili.

L’obiettivo finale del festival è anche quello di essere il punto di incontro tra realtà e culture tra loro distanti, che hanno tuttavia intrapreso una scelta sostenibile per ragioni di diversa natura: per necessità, convenienza economica o adesione ideologica.

Tutto questo a prescindere dal fatto che si tratti di aziende di grandi dimensioni, che hanno promosso la conversione delle proprie modalità di produzione, o di fondazioni, istituzioni, piccole aziende, associazioni e piccoli produttori. La sostenibilità per il futuro negli ultimi anni sta assumendo un ruolo sempre più rilevante, non solo dal punto di vista ideologico; l’intento dell’evento è coinvolgere tutta la cittadinanza, mostrando il risvolto concreto e le declinazioni percorribili della sostenibilità, con un approccio interessante ma anche divertente.

Per questa ragione il programma prevederà una serie di ring, incontri/scontri a coppie, tra figure di spicco del panorama culturale nazionale per discutere dei temi principali su cui verte l’intero evento con lo scopo di sperimentare soluzioni innovative a problemi consolidati o almeno di sviluppare uno spazio comune per un efficace confronto collettivo.

Il programma completo della manifestazione sarà comunicato ufficialmente nel mese di aprile.

 

Eliana Banovci

Aprile 2016

Articoli Correlati

L'Isola del Riuso. La seconda vita degli oggetti
Dal 2015 la Rete Cauto promuove un progetto diffuso per valorizzare i beni prima che...
Cremona in campo contro i rifiuti
Le iniziative per la Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti Anche la città di...
L’occasione fa l’uomo onesto e l’economia solidale
Tra foreste che (non) resistono ai cambiamenti climatici ed eccezioni che (non)...
La redazione di infoSOStenibile
Alla cena per gli 8 anni di infoSOStenibile il menù a tema L'Albero degli zoccoli...