feedFacebookTwitterlinkedinGoogle+

infoSOStenibile

#SostenibiLecco, buone pratiche e strategie per la mobilità dolce

#SostenibiLecco, buone pratiche e strategie per la mobilità dolce

Lo scorso 17 giugno a Palazzo delle Paure un seminario dedicato. Le due ruote come opportunità di crescita e volano per l'economia

Valore aggiunto per il territorio, volano per l'economia, occasione di crescita e di sviluppo: lungi dall'essere solo uno svago o un passatempo per appassionati, la mobilità dolce nei territori può diventare una vera e propria opportunità per i territori. Soprattutto se a sostenerla c'è un'azione di concerto tra enti e istituzioni.

È proprio a partire da questa consapevolezza che lo scorso 17 giugno il Comune di Lecco ha organizzato un workshop tutto dedicato alla tematica, intitolato "#SostenibiLecco. Buone pratiche e strategie per implementare la mobilità dolce nei territori". L'appuntamento ha voluto coinvolgere enti, istituzioni e portatori di interesse in un confronto sulla tematica, favorendo sia la condivisione dei percorsi di valorizzazione già attuati sia l'acquisizione di uno sguardo complessivo sulla questione, dalla scala locale a quella regionale e oltre.

Tra gli organizzatori anche Regione Lombardia e Provincia di Lecco.

Istituzioni: presenti!

Al workshop sono intervenuti, nell'ordine, il sindaco di Lecco Virginio Brivio, il presidente della Provincia di Lecco Claudio Usuelli, l'assessore regionale alle infrastrutture, ai trasporti e alla mobilità Claudia Maria Terzi, Fabio Valsecchi della Provincia di Lecco, la vicepresidente di FIAB Italia Giulietta Pagliaccio, il comandante del Gruppo Carabinieri Forestali di Lecco Giorgio Deligios, l'assessore all'ambiente del Comune di Lecco Alessio Dossi, Mauro Barzizza per il Centro Studi PIM e l'assessore al territorio del Comune di Lecco Gaia Bolognini.

«Molto spesso - ha affermato l’assessore al territorio del Comune di Lecco Gaia Bolognini - ci accorgiamo che vengono impostati progetti o vengono attivati finanziamenti senza che ci sia l'opportuna promozione o divulgazione, con un conseguente dispendio di energie e risorse, in prevalenza economiche, che finiscono poi col dare il via a un percorso magari già fatto».

In quest'ottica, sottolinea l'assessore, fondamentale è la condivisione: «La proposta di un workshop rivolto alle pubbliche amministrazioni e ai portatori di interesse nasce proprio dalla volontà di provare a condividere le competenze e le conoscenze per avviare una collaborazione che dia forza a progetti significativi per lo sviluppo dei nostri territori».

Uno sviluppo che non può prescindere dalla questione ambientale: «La mobilità dolce è una svolta chiave per rendere ogni città sostenibile - ha spiegato l'assessore all'ambiente del Comune di Lecco Alessio Dossi -. In questi ultimi mesi è divenuta sempre più chiara a tutti la centralità e l'urgenza di una conversione ecologica. Ma questa si costruisce, soprattutto in termini di mobilità, negli anni. La speranza è che questo convegno sia in grado di mettere a sistema il lavoro fatto finora con una maggiore consapevolezza della centralità del tema, per tutti noi e per l'ambiente di cui siamo parte».

Ambiente e paesaggio, ma anche tecnologia al servizio di uno sviluppo green, potenziamento delle ricariche elettriche, intermodalità con il sistema ferroviario e con quello di navigazione, protezione della mobilità dolce rivolta all'utenza debole diventano quindi aspetti fondamentali da costruire insieme, anche per rilanciare il territorio lecchese in ottica turistica.

Un'opinione condivisa anche dall’assessore regionale a Infrastrutture, Trasporti e Mobilità sostenibile Claudia Maria Terzi, che ha ricordato come «solo garantendo capillarità ed efficienza nell’offerta di infrastrutture per la mobilità sostenibile, è possibile determinare un cambiamento nelle abitudini delle persone. Come Regione stiamo agendo convintamente in questa direzione». 

Luglio 2019

Articoli Correlati

Zuppa di fagioli
Ingredienti 400 gr di fagioli secchi 100 gr di passata di pomodoro 3 patate Salvia 2...
Risotto melagrana e pancetta
Ingredienti 320 gr di riso 2 melagrane 1 bicchiere di vino rosso 1 scalogno Olio evo 200...
Film a km0
Green production management, disciplinari e fondi extra. Così l'industria cinematografica...
Vendita di farmaci online. Rischio o potenzialità?
La diffusione del commercio online pone alcuni interrogativi sulla commercializzazione in...