feedFacebookTwitterlinkedinGoogle+

infoSOStenibile

Regione Lombardia. Nuova Giunta e nuovo Presidente

Candidati

Domenica 4 marzo per i lombardi una scheda in più. Si rinnovano 79 consiglieri, sono i 7 candidati alla Presidenza

Domenica 4 marzo i cittadini lombardi saranno chiamati a votare oltre che per il rinnovo della Camera e del Senato, anche per la Giunta regionale. Gli elettori potranno presentarsi al seggio di riferimento dalle ore 7 alle ore 23 muniti di tessera elettorale e documento di riconoscimento in corso di validità.

Si rinnovano Presidente e Consiglio della Regione

Saranno eletti 80 Consiglieri, compreso il Presidente della Regione. Sarà eletto Presidente il candidato che ottiene il maggior numero di voti. Gli altri 79 consiglieri sono eletti con criterio proporzionale sulla base di liste provinciali concorrenti, con applicazione di un premio di maggioranza; un seggio è riservato al miglior perdente tra i candidati alla presidenza. Per garantire la rappresentanza di ogni parte del territorio, dovrà obbligatoriamente entrare a far parte del Consiglio regionale almeno un rappresentante di ciascun territorio provinciale, coincidente con le circoscrizioni provinciali: Bergamo, Brescia, Como, Cremona, Lecco, Lodi, Mantova, Milano, Monza e Brianza, Pavia, Sondrio, Varese.

Sono sette i candidati Presidente in corsa per il Pirellone.

Per il centrodestra uscente si presenta Attilio Fontana, 65 anni, avvocato, sindaco di Varese dal 2006 al 2016 con la Lega Nord, appoggiato da Lega, Forza Italia, Fratelli d’Italia, Noi con l’Italia - Udc, Energie per la Lombardia, Pensionati e la lista civica “Fontana Presidente” (quest’ultima in sole 7 province su 12).

Guida la coalizione di centrosinistra Giorgio Gori, 57 anni, imprenditore, già sindaco di Bergamo, appoggiato da Partito Democratico, +Europa, Lombardia Progressista – Sinistra per Gori, Civica Popolare, Obiettivo Lombardia per le Autonomie, Insieme per Gori e Lista Civica per Gori Presidente.

È bergamasco anche il candidato del Movimento 5 Stelle Dario Violi, 32 anni, consigliere regionale dal 2013.

Liberi e Uguali sceglie di correre in solitaria con Onorio Rosati, 54 anni, segretario generale della Camera del Lavoro di Milano dal 2006.

Per l'estrema sinistra corre Massimo Gatti con Sinistra per la Lombardia, sindaco di Paullo dal 1985 al 2004, già consigliere provinciale, mentre all’estrema destra corrono Grande Nord di Giulio Arrighini e, per Casapound Italia, Angela De Rosa, 44 anni, già consigliera comunale e assessora a Novate Milanese. 

Arianna Corti

Febbraio 2018

Articoli Correlati

Edo Ronchi
Edo Ronchi, ex ministro dell’ambiente, ha presentato a Treviglio (BG) la sua ultima...
Burger di lenticchie
Piccolo chicco, grandi proprietà La lenticchia è una delle varietà di legume più antica...
Secondo e ultimo appuntamento con i consigli per stare in forma Il mese scorso vi abbiamo...
Uva fragola
Un chicco di virtù Piccola e succosa, l’uva è il frutto che meglio evoca l’autunno. L’uva...