feedFacebookTwitterlinkedinGoogle+

infoSOStenibile

Raffreddore e malanni di stagione: come prevenirli tra vitamina C e altri rimedi

Raffreddore e malanni di stagione: come prevenirli tra vitamina C e altri rimedi

In autunno e in inverno le temperature rigide e il clima freddo possono aumentare i rischi di contrarre i classici malanni di stagione, come l’influenza e il raffreddore. Però è possibile prevenirli, ad esempio facendo il pieno di vitamina C o ricorrendo ad altri rimedi, un fattore ancor più importante per quest’anno, vista la delicata situazione in cui ci troviamo.

 

Vitamine e nutrienti contro i malanni di stagione

È risaputo che la vitamina C aiuta a combattere il rischio dei malanni di stagione, per via delle sue importantissime proprietà. Questa vitamina, infatti, potenzia il sistema immunitario e permette dunque al nostro organismo di opporre ai virus e ai batteri una barriera difensiva più efficace. Pur non essendo possibile annullare del tutto i rischi legati all’influenza, facendo il pieno di frutta e di verdura possiamo comunque abbatterli in modo significativo.

In realtà anche gli altri gruppi di vitamine sono utili per questo scopo, come nel caso della A e della D, che sono particolarmente efficaci contro il mal di gola e la tosse. I gruppi B ed E, invece, intervengono per evitare i dolori muscolari e la spossatezza fisica, oltre ai problemi alle articolazioni. Di conseguenza, le vitamine sono uno degli elementi essenziali per evitare i malanni di stagione, come spiega anche questa guida di Shop Farmacia su come prevenire il raffreddore, ad esempio. Per quanto concerne gli alimenti ideali per assumere queste vitamine, è importante citare alcuni esempi come gli agrumi e le fragole, insieme all’uva, ai kiwi e alle ciliegie. Dalla frutta alla verdura, il passo è breve, e qui vengono chiamati in causa i broccoli, il radicchio, i pomodori, i peperoni e gli spinaci.

 

Altri rimedi naturali per contrastare l’influenza

Rimanendo in tema di alimenti e di buona tavola, non potremmo non citare un rimedio anti-influenzale della nonna come il brodo di pollo, davvero efficace contro i malanni di stagione. Le zuppe di verdure sono un ottimo sistema alternativo per assumere questi alimenti, mentre le tisane e gli infusi permettono di sfruttare al massimo le proprietà di alcune erbe davvero straordinarie come la rosa canina, il tiglio, la salvia e l’eucalipto.

Una citazione la meritano anche i suffumigi, soprattutto se si parla di quelli a base di oli essenziali come il tea tree oil e ancora una volta l’eucalipto. Ci sono poi altri sistemi per lenire i sintomi dell’influenza, come ad esempio le tazze di latte con un cucchiaio di miele: una vera e propria manna per il benessere della gola. Fra le migliori tisane contro l’influenza troviamo invece quelle allo zenzero e al limone, due elementi ideali per contrastare l’azione dei batteri e dell’infiammazione. In sintesi, le opzioni per combattere i malanni di stagione non mancano.

 

Ottobre 2020

Articoli Correlati

Surgelati
Lo spreco alimentare è un problema annoso che da sempre coinvolge, purtroppo, tantissime...
Saperi in transizione
C’è tempo fino al 13 dicembre per iscriversi a Saperi in Transizione, l’unico corso del...
Cosmetica Green: un mercato da 50mld di euro l’anno
Millennial e Gen Z i consumatori più attivi Al giorno d’oggi si presta sempre più...
“La vita non si misura attraverso il numero di respiri che facciamo, ma attraverso i...