feedFacebookTwitterlinkedinGoogle+

infoSOStenibile

Mirtillo

Mirtillo

Pepite nere dai molteplici usi

I mirtilli sono piccoli frutti, bacche violacee e rotondeggianti, dal sapore dolce-acidulo. Crescono tipicamente nelle zone del sottobosco fino a 2 mila metri d’altitudine, su arbusti che raggiungono i 50 centimetri di altezza, in particolare nelle zone prealpine e preappenniniche della nostra penisola.

Ne esistono diverse specie, ma la più diffusa in Italia è quella del mirtillo nero che fiorisce a maggio e arriva sulle nostre tavole in estate.

Le proprietà del mirtillo sono conosciute da secoli: gli indiani d’America non solo li impiegavano nella loro alimentazione ma spremevano anche le bacche per ottenere una tinta con cui colorare corpi e tessuti; in Paesi come la Scozia e l’Irlanda si festeggia ancora oggi la “domenica del mirtillo”, una giornata dedicata alla raccolta di questi frutti per poi realizzare dolci e marmellate.

I suoi usi sono svariati anche al giorno d’oggi; questo frutto infatti è particolarmente noto per le sue proprietà antiossidanti, antitumorali e antiinfiammatorie.

I mirtilli contengono vitamine A, B, C e sali minerali, elementi che hanno la capacità di inibire la formazione dei radicali liberi, responsabili dell’invecchiamento cellulare. Inoltre, queste bacche contengono le antocianine, sostanze in grado di migliorare la vista, che donano a questo gustoso frutto un effetto antisettico, utile per combattere i batteri nell’organismo in casi di diarrea e cistite.

I mirtilli dunque sono tanto preziosi per la salute quanto duttili in ambito culinario: vengono infatti usati nella preparazione di dolci, infusi, gelati, sciroppi e marmellate. Insomma, il mirtillo è un frutto molto gettonato nella stagione estiva grazie ai suoi molteplici possibili impieghi.

 

La ricetta - Mousse ai mirtilli

> Ingredienti

• 300 g di mirtilli neri

• 100 g di zucchero

• 5 g di gelatina in fogli

• 2 cucchiai di succo di limone

• 200 ml di p

> Preparazione

In un pentolino, mettere i mirtilli con lo zucchero e il limone e far cuocere per 10 minuti. Nel frattempo, ammollare la gelatina in acqua fredda. Quindi unire la gelatina al composto di mirtilli e frullare il tutto. Lasciar raffreddare.

Montare la panna e incorporare alla mousse fredda. Disporre la mousse in stampini e lasciare addensare in frigo per diverse ore. Guarnire a piacere con dei mirtilli freschi e una fogliolina di menta fresca.

 

 

anna

Giugno 2017

Articoli Correlati

Economia Solidale e Sociale: verso una legge regionale
Nei mesi scorsi è stato avviato il percorso per una proposta di legge regionale sull’...
Screpolature da freddo. Un fastidio che si può prevenire
Tagli e secchezza sulle labbra e sulle mani possono rendere l'inverno difficile da...
“Anthropoceano”, il primo murales mangia-smog di Milano
L'opera d'arte è realizzata con pittura Airlite capace di assorbire anidride carbonica e...
Australia in fiamme. La “Chernobyl della crisi climatica”
La terra dei canguri messa in ginocchio dai roghi. Ma la politica continua a scegliere il...