feedFacebookTwitterlinkedinGoogle+

infoSOStenibile

Lecco contro amianto. Aperto il bando per le bonifiche

Lecco contro amianto. Aperto il bando per le bonifiche

L'obiettivo dello stanziamento, rivolto a cittadini e amministratori condominiali, è incidere anche sulle porzioni più piccole di materiale

La città di Lecco fa un nuovo passo avanti nella lotta contro l’amianto, con un bando comunale da 50 mila euro ideato per finanziare le bonifiche in città. 

Lo stanziamento del Comune di Lecco si rivolge ai privati cittadini e agli amministratori condominiali, «con un occhio particolare alle porzioni più piccole, che spesso sono quelle che sfuggono alla bonifica», come ha affermato l’assessore all’Ambiente Alessio Dossi, che ha poi spiegato come il bando sia stato costruito nella maniera più semplice possibile per rendere agevole ai cittadini l’accesso alle risorse, che, in alcuni casi, potrebbero coprire al 100% il costo della bonifica. Sarà inoltre possibile sommare eventuali altre agevolazioni o finanziamenti con quelli ottenuti dal bando.

Un tema importante per la città

Il tema dell’amianto è molto sentito a Lecco, città che ha visto purtroppo un uso abbondante di questo materiale nel suo passato industriale e nella sua espansione edilizia. 

«Questa è una grande opportunità per tutti i cittadini», ha dichiarato Cinzia Manzoni, presidente del Gruppo Aiuto Mesotelioma, associazione che si batte anche a livello nazionale per i diritti degli esposti all’amianto e per promuovere bonifiche in tutto il territorio. 

Negli ultimi anni, nel lecchese si è di molto alzata la guardia sul tema dell'amianto, attraverso attività di informazione rivolte alla cittadinanza. 

Parallelamente sono state portate avanti molte bonifiche su grande scala, come quella della discussa area ex Leuci, che hanno portato all’attenzione l’estrema pericolosità del materiale fibroso, causa di gravi patologie nei soggetti ad esso esposti. Per accedere al bando del Comune, che resterà aperto fino al 6 novembre, sono reperibili moduli e informazioni sul sito del Comune di Lecco, nella sezione Ambiente.

Selene Mosti

Settembre 2020

Articoli Correlati

Settimana Europea della Mobilità. Come spostarsi nell'era post-Covid?
A settembre torna l’appuntamento europeo annuale. Focus sulla mobilità del futuro e sulle...
Adelante, con juicio
Mobilità in transizione… ecologica. Accelerare le soluzioni, per rallentare i ritmi...
Mare chiama terra. È tempo di invertire la rotta
Riportare i mari europei a un buono stato ambientale: obiettivo mancato. L'allarme dell'...
Tavoli e piante in Piazza Vecchia come simbolo di rinascita
Torna anche quest'anno a Bergamo “I Maestri del Paesaggio”. Nell'incontro tra natura e...