feedFacebookTwitterlinkedinGoogle+

infoSOStenibile

Lampone

Frullato rosso

Un concentrato di freschezza dalle molteplici proprietà

In estate non c’è nulla di meglio di tanta frutta fresca e dissetante. Tra i prodotti di stagione annoveriamo il lampone, un frutto “multidrupa”, ovvero composto da tanti piccoli fruttini carnosi, che danno al lampone quell’aspetto di frutto “grumoso”.

I lamponi possono essere consumati da tutti, anche dai soggetti diabetici perché contengono pochi zuccheri; inoltre sono una buona fonte di antiossidanti, in grado di contrastare i radicali liberi, e di vitamina C, dal potere disinfiammante.

I lamponi sono ottimi d’estate nella preparazione di macedonie saporite e ricche di principi che contrastano l’ossidazione dovuta a stress da caldo e all’esposizione al sole.

L’unica pecca è che si tratta di un frutto che spesso proviene dall’estero ed è dunque qualitativamente peggiore. Meglio quindi consumare solo i lamponi coltivati il più vicino possibile alla zona di consumo perché se li mangiamo per le loro proprietà antiossidanti, dobbiamo ricordare che più si allunga il tempo che separa la raccolta dal consumo, meno avremo ricchezza di vitamine.

Dunque l’inscatolamento e il trasporto su lunghe distanze non aiutano. I lamponi sono persino utili per drenare i liquidi corporei e l’infuso delle foglie della pianta contrasta la diarrea. Il lampone, insieme con fragola di bosco, mirtillo, mora, amarena e ribes, forma il gruppo dei frutti di bosco, una categoria di frutta che trae vantaggio dal clima umido del sottobosco.

 

La ricetta - Frullato rosso

Ingredienti (PER 2 PERSONE)

• 300 g di anguria

• 10 ciliegie

• 10 lamponi

• Foglie di menta per la decorazione 

Preparazione

Tagliare l’anguria a pezzetti, eliminare i semi e lasciarla congelare in freezer dopo averla riposta su un vassoio. Lavare accuratamente lamponi e ciliegie, opportunamente denocciolate, e mettere la frutta, compresa l’anguria congelata, nel mixer. Frullare a massima potenza per due minuti in modo da ottenere un frullato di pura frutta fresca. Servire con foglioline di menta. Se il composto non fosse abbastanza dolce, aggiungere un cucchiaio di sciroppo di zucchero.

 

Luglio 2017

Articoli Correlati

Come uscire dal carbone secondo uno studio del WWF
Lo studio commissionato dall’associazione ambientalista dimostra che entro il 2050 l’...
Chagall
A Milano le mostre multimediali dedicate a Klimt e Chagall Alla fine degli anni Venti, l’...
Bergamo smart land
La Provincia verso un territorio sempre più efficiente che punta alla mobilità...
Il valore di essere in tanti copertina
La metafora di un mondo che, se unito, può contare. È questo il valore che mi piace...