feedFacebookTwitterlinkedinGoogle+

infoSOStenibile

La poesia si fa musica “Goi de cöntàla?”

Brescia

Dal 7 dicembre, nelle edicole di Brescia e provincia la raccolta delle nuove canzoni bresciane a cura di Palco Giovani

Dal 7 dicembre arriva in tutte le edicole della provincia bresciana “...Goi de cöntàla?”, la raccolta delle nuove canzoni di Palco Giovani, patrocinata e sostenuta dal Comune di Brescia, Regione Lombardia, Fondazione Asm, Banca Valsabbina e il Libraccio di Corso Magenta.

Il cd, in abbinamento al Giornale di Brescia comprende 16 canzoni e, incluso nel prezzo, il libretto di 44 pagine con testi e storie degli autori. In occasione di questa quindicesima edizione gli artisti bresciani, come Charlie Cinelli e Roberto Guarneri, hanno reinterpretato le composizioni liriche di poeti ispirati dalla bellezza della loro terra natìa e dalle esperienze di vita quotidiana.

Hanno quindi raccolto le loro canzoni in un cd che esalta l’importanza delle tradizioni, dei sentimenti e della semplicità.

Da “Èn dé de primaéra” a “Parlòm d’amùr”

“Goi de cöntàla?” è un progetto che permette di riscoprire la città di Brescia, ricordarne le usanze e rammentarne la storia attraverso ricordi a cui si fa riferimento nelle canzoni proposte all’interno del cd, come le allegre riunioni conviviali del periodo natalizio cantate da Charlie Cinelli in “El vì”, risultato del connubio con Egidio Bonomi.

Dai pasti consumati tra canti e risate si passa all’incanto dell’ampio e splendido panorama di Adelio Finulli trasformato in un rap incalzante dagli Italian Farmer in “Èn dé de primaéra”. In “Aqua del Cés” di Fabrizio Galvagni si canta di quella chiara, fresca e gorgogliante interpretata dalla Cantina di Ermete; partendo da “Stagiù” di Resy Pescatori i Malghesetti descrivono gli animali selvatici, i fiori e gli arbusti delle valli bresciane.

Tra le canzoni si parla anche di amore: da quello degli spasimanti ai primi approcci di “Parlòm d’amùr”, di Marco Bressanelli dei Pà & Ansia, ai rapporti più maturi di Alberto Zacchi che, tramite la voce tormentata di Sergio Minelli, implora la sua donna a pronunciare “El mé nòm”.

L’insofferenza e lo scontento per alcuni aspetti della contemporaneità emergono prepotentemente dal testo di Giorgio Scroffi, “Copacabana”, cantata da Isaia Mori. Tormentato appare anche Renato Laffranchini mentre riempie le sue “Dò valìs de vènt” interpretata da Roberto Guarneri. Fuori contesto si inserisce una ballata appartenente al folklore della terra d’Otranto, la Pizzica, musicata da I Màcc de le Úre con testo di Giuliana Bernasconi: “Spisìga la Pìsica ‘n Bresà”. Armando Azzini parla della nostalgia di “El bülo” appariscente ma inoffensivo che Piergiorgio Cinelli descrive nelle sue fattezze facendocelo sentire quasi ancora presente. Questi ed altri testi nel disco curato dall’associazione Palco Giovani, da ascoltare in macchina o da regalare per Natale.

Ci sarà inoltre anche l’occasione di ascoltare l’intero repertorio dal vivo: domenica 11 dicembre, alle ore 16, presso il teatro della parrocchia di San Giovanni Evangelista contrada San Giovanni 12 in centro storico.

Per informazioni: 335 7797944

Iolanda Stanzione

 

“Ùs da le as” primo atto - Gli spettacoli a dicembre

Sala della comunità - Via Fornaci, 84 - Località Fornaci (Brescia)

Tel. 389 5112408 - Ingresso € 5,00

Sabato 3 dicembre Ore 20.45

Domenica 4 dicembre Ore 15.30

“Na zornada muimentada”

Teatro parrocchia “Cristo re” Via F. Filzi, 5 - Brescia

Tel. 030 302427 - Ingresso € 5,00

Sabato 10 dicembre ore 20.45

Domenica 11 dicembre Ore 15.45

Compagnia “Il Gabbiano”

di Brescia “Le Betòneghe de piasa Roéta”

Teatro della Parrocchia di San Giovanni Evangelista Contrada San Giovanni, 12

Tel. 335 7797944 - Ingresso € 6,00

Domenica 11 dicembre Ore 16.00

Grande spettacolo di presentazione “… Goi de cöntala?” vol. 15 “la poesia si fa musica”

 

Dicembre 2016

Articoli Correlati

Nel periodo natalizio il mandarino viene usato non solo in cucina, ma anche a scopo...
Il cavolfiore, detto anche cavolo fiore o cavolo bianco, era considerato sacro dagli...
All'interno dell'iniziativa “I mercati degli agricoltori per il benessere della comunità...
Dal blog di Rosangela Pesenti un testo intenso e intriso di significato per la Giornata...