feedFacebookTwitterlinkedinGoogle+

infoSOStenibile

Il turismo del futuro passa dalla mobilità elettrica

Il turismo del futuro passa dalla mobilità elettrica

Parola di Viride Energy, che in partnership con l'app europea evway propone servizi integrati tra stazioni di ricarica e territori 

Prendete una scommessa per la mobilità green del futuro: le auto elettriche. Prendete poi uno dei settori che più di altri si sta sviluppando in chiave sostenibile: il turismo. Unite questi due elementi: quello che otterrete da un simile connubio potrebbe essere la vera sfida da affrontare nei prossimi anni, cioè la capacità di vivere e far vivere i territori in modo nuovo, meno impattante, più autentico. E di farlo guardando al futuro, o meglio, costruendolo in modo che sia vivibile per tutti. 

A provare a cogliere questa sfida ci sta pensando Viride Energy, azienda bresciana sita nel cuore della Franciacorta e specializzata nel campo della green energy: capitalizzando il know how acquisito negli anni nei campi del fotovoltaico e dell'efficientamento energetico (l'azienda è attiva dal 2016, ma il suo titolare Cristian Poma lavora nel settore delle rinnovabili come direttore commerciale dal 2005) Viride da circa due anni e mezzo propone infatti anche soluzioni di ricarica per automobili e due ruote. Con una marcia in più: la capacità cioè di integrare le stazioni di ricarica per veicoli elettrici nel territorio, facendole diventare dei punti di riferimento e generando modelli di crescita condivisi, innovativi e green. 

Il turismo del futuro 

L'idea di base è che la colonnina di ricarica fine a se stessa è utile sì, ma rimane un servizio per pochi. Il discorso cambia, invece, se la si mette in rete con le altre e se le si trasforma in ricettori di informazioni sul territorio nel quale sono installate: «Il vero valore aggiunto della mobilità elettrica - spiega Poma - è la capacità di fornire un servizio a tutti, non soltanto a chi guida elettrico ma anche a residenti, turisti, visitatori».

Da qui, la partnership di Viride con evway (una delle aziende leader a livello europeo per quanto riguarda la mobilità sostenibile e seconda realtà in Italia per punti di ricarica installati, oltre 300), con cui l'azienda bresciana ha sviluppato tutti i suoi progetti italiani nel settore. 

Evway monitora sul territorio la presenza delle stazioni di ricarica e si occupa della gestione e promozione dei punti di ricarica propri e dei clienti.
Non solo: l'azienda ha sviluppato anche numerosi progetti di mobilità sostenibile in ambito turistico con enti pubblici, consorzi, reti di hotel. 

Grazie alla partnership con evway, infatti, con un'unica applicazione sul telefono è possibile non solo capire dove sono ubicate le colonnine di ricarica, ma anche e soprattutto tutti i servizi ad essa connessi: è così possibile “leggere” il territorio e informarsi su possibilità di alloggio, ristoranti e attrazioni turistiche.

È il marketing territoriale che passa dall'elettrico, è il surplus generato dalla mobilità sostenibile: «è il turismo del futuro - aggiunge Poma -, che si rivolge a quella tipologia di viaggiatori di qualità, attenti prima all'ambiente che al risparmio a tutti i costi». 

I servizi di Viride per la mobilità sostenibile

La divisione di Viride che si occupa di mobilità sostenibile si chiama Viride Mobility e oltre alle stazioni di ricarica per veicoli (che garantiscono la massima compatibilità con tutti i modelli di autovetture elettriche presenti sul mercato) e per due ruote, propone anche pacchetti comprensivi di noleggio auto, scooter elettrici ed e-bike. Soprattutto per quanto concerne quest'ultimo aspetto, l'azienda bresciana - in partnership con Fantic Rent - è la prima in Italia a proporre un servizio di noleggio a medio-lungo termine di biciclette elettriche. 

Tuttavia, accanto al settore mobilità, Viride si occupa anche di fotovoltaico, smaltimento di amianto, pompe di calore, illuminazione a led e impianti di storage. Un'attività a tutto tondo in materia di energia che si completa con i servizi di check-up e pre audit per l'efficientamento energetico per il residenziale, il business e il corporate.

Ottobre 2019

Articoli Correlati

Zuppa di fagioli
Ingredienti 400 gr di fagioli secchi 100 gr di passata di pomodoro 3 patate Salvia 2...
Risotto melagrana e pancetta
Ingredienti 320 gr di riso 2 melagrane 1 bicchiere di vino rosso 1 scalogno Olio evo 200...
Film a km0
Green production management, disciplinari e fondi extra. Così l'industria cinematografica...
Vendita di farmaci online. Rischio o potenzialità?
La diffusione del commercio online pone alcuni interrogativi sulla commercializzazione in...