feedFacebookTwitterlinkedinGoogle+

infoSOStenibile

Festival dell’Ambiente di Bergamo

Festival dell’Ambiente di Bergamo

17-18-19 maggio – 8° edizione – Tra Sentierone e Quadriportico

Torna in città la rassegna dedicata a stili di vita sostenibili e green economy. 

Dal 17 al 19 maggio 2019, le vie del centro di Bergamo si animeranno con convegni, incontri, laboratori e iniziative che coinvolgeranno i molti attori che agiscono nell’ambito della sostenibilità. 

Per tre giorni si potranno visitare gli stand espositivi di aziende, enti, associazioni e cooperative che lavorano nell’ambito sempre più vasto di un’economia più rispettosa dell’ambiente. 

Il taglio del nastro ufficiale sarà venerdì alle 12 sul Sentierone, insieme alle autorità del Comune, della Provincia di Bergamo e della Regione Lombardia e ai molti partner, aziende e associazioni che hanno rinnovato anche per quest’anno la loro partecipazione alla manifestazione. 

Nell’ottava edizione del Festival troveranno spazio l’impegno delle scuole per il clima e le recenti manifestazioni di #fridayforfuture, che anche a Bergamo hanno mobilitato studenti, giovani e non solo. Questo è senz’altro uno dei temi più caldi tra quelli dell’attualità, perché l’attenzione delle nuove generazioni alle problematiche globali di ambiente e inquinamento ci interrogano sulle azioni da mettere in atto, tanto nelle scelte quotidiane quanto in quelle politiche e istituzionali. 

La mattina di venerdì 17 maggio sarà dedicata interamente alle scuole: verranno esposti gli striscioni realizzati dalle classi bergamasche nell’ambito del contest “Il mondo che farei” e presentati alcuni progetti delle scuole bergamasche a tema ambientale; il tutto, con la partecipazione di alcuni rappresentanti del coordinamento di Friday For Future - Bergamo. I ragazzi terranno anche due laboratori per bambini, venerdì e sabato pomeriggio dalle 15 alle 17. 

Il pomeriggio di venerdì 17 sarà invece dedicato alla politica: alle ore 17, presso il Quadriportico, si terrà infatti il dibattito elettorale tra i quattro candidati sindaco per la città di Bergamo, in vista delle elezioni amministrative della settimana successiva. Giorgio Gori, Giacomo Stucchi, Nicholas Anesa e Francesco Macario si confronteranno sui temi legati al futuro della città. 

Sabato dalle 10 alle 12 si svolgerà il convegno dedicato agli esempi virtuosi, bergamaschi e lombardi, di economia sociale e solidale, durante il quale si parlerà anche del percorso di legge regionale ESS e ci si confronterà con esperti del settore. 

Sempre sabato, dalle 9 alle 18, in Piazza Matteotti sarà presente il Mercato della Terra di Slow Food, con laboratori del gusto e i suoi prodotti enogastronomici buoni, puliti e giusti. 

Sempre sabato, alle ore 15, si svolgerà la biciclettata organizzata dall’associazione A.Ri.Bi. Si pedalerà lungo la Greenway con partenza dal festival e ritorno da Mozzo: un’occasione imperdibile per riscoprire il valore di questo mezzo di trasporto salutare per il corpo e benefico per l’ambiente, ma anche per assaporare la bellezza della città a un ritmo più lento. 

Domenica 19 maggio, ultima giornata dal festival, sarà invece un inno ai prodotti biologici con la Biodomenica di Primavera, che porterà in città oltre 40 produttori, laboratori interattivi, show cooking, animazioni per i più piccoli e famiglie. Dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 18 largo all’arte acrobatica, grazie agli spettacoli aerei con tessuti e cerchi sospesi a cura di Jump Academy.

Dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 18, Moblarte curerà il laboratorio per bambini “Facciamo rete”. 

Una tre giorni da non perdere, per divertirsi e al tempo stesso interrogarsi su stili di vita più sostenibili!

Maggio 2019

Articoli Correlati

Zuppa di fagioli
Ingredienti 400 gr di fagioli secchi 100 gr di passata di pomodoro 3 patate Salvia 2...
Risotto melagrana e pancetta
Ingredienti 320 gr di riso 2 melagrane 1 bicchiere di vino rosso 1 scalogno Olio evo 200...
Film a km0
Green production management, disciplinari e fondi extra. Così l'industria cinematografica...
Vendita di farmaci online. Rischio o potenzialità?
La diffusione del commercio online pone alcuni interrogativi sulla commercializzazione in...