feedFacebookTwitterlinkedinGoogle+

infoSOStenibile

Ecobonus auto: la Top 5 dei modelli più convenienti

BMW 225xe Active Tourer

Il sito automobile.it ha stilato la classifica delle cinque auto elettriche e ibride con il miglior rapporto qualità-prezzo.

Il sito di annunci di auto usate, nuove, km 0 automobile.it ha espresso il suo giudizio su quali sono le case automobilistiche e i modelli migliori da acquistare usufruendo dell’Ecobonus 2020. Infatti, dopo aver messo in pausa termine e scadenze, il Ministero dello Sviluppo Economico ha confermato che, nel corso dell’anno, metterà a disposizione 70 milioni di euro (contro i 60 milioni del 2019) per incentivare l’acquisto di veicoli ecologici a basse emissioni inquinanti. Il Decreto Rilancio ha poi previsto un rifinanziamento del bonus già in vigore, stanziando 100 milioni di euro l’acquisto di auto elettriche e ibride plug-in per il 2020. 

Le auto che possono godere dell’Ecobonus infatti hanno emissioni inferiori a 70 g/km di CO2 e devono avere un prezzo di listino inferiore a 61 mila euro. Sul portale ufficiale del Mise è presente lo schema con le fasce di sconto delle agevolazioni e le metodologie per usufruire del contributo.

La domanda che sorge spontanea è: quali sono i modelli elettrici e ibridi con il miglior rapporto qualità-prezzo?

Ecco la classifica di automobile.it:

1. BMW 225xe Active Tourer

Al primo posto la BMW 225xe Active Tourer, la versione ibrida del monovolume BMW. La Serie 2 Active Tourer è stata la prima BMW a trazione anteriore, soluzione adottata poi anche dalla nuova Serie 1. Il powertrain ibrido poi è lo stesso di BMW X1 e X2 25e, capace quindi di 224 CV combinati, uno 0-100 km/h inferiore a 7 secondi e di circa 40-50 km di autonomia in full electric. Poco meno di 36.000 €.

2. Mini Cooper SE

Il secondo posto va alla prima nata full electric in casa Mini: la nuova Mini Cooper SE. Un modello che condivide esterni e interni con le Mini termiche. Sotto queste forme poi si nasconde il powertrain della BMW i3s: 184 CV e una batteria da circa 33 kWh, buona per circa 200 km reali di autonomia in elettrico. Su strada si comporta poi come una vera Mini, divertente e piantata per terra, e grazie ad uno 0-100 in poco più di 7 secondi non sfigura di fronte alla Cooper S termica. Da 27.900 €.

3. Smart ForTwo EQ

Si aggiudica il terzo posto della top 5 la Smart ForTwo EQ. Non è la prima Smart Elettrica, ma ora è l’unica Smart disponibile. Niente più motori termici, con il restyling di quest’anno sia la ForTwo che la ForFour sono disponibili solo con un motore elettrico da 82 CV e una batteria da 17,6 kWh che garantisce un’autonomia omologata di 159 km in versione coupè e 145 in versione cabrio. Rimangono invariate le peculiarità della Smart: agilissima, si parcheggia con facilità impareggiabile e ora è ancora più briosa ai semafori. Prezzo sotto i 20.000 €.

4. Volkswagen eUp

Al quarto posto l’auto elettrica più economica sul mercato: Volkswagen eUp. La piccola tedesca, insieme alle “sorelle” SEAT Mii electric e Skoda Citigo-e offre in un piccolo involucro la tecnologia ripresa dalla “sorellona” eGolf. Questo significa un motore da 82 CV e una batteria da poco più di 32 kWh. Per un’autonomia reale di oltre 200 km. Grazie alle dimensioni compatte e ai 212 Nm di coppia poi eUp è scattante nel traffico e molto agile, perfetta per essere usata come auto cittadina esente da blocchi del traffico o altre difficoltà. Poco più di 17.000 €.

5. Hyundai Kona Electric

La classifica si chiude con la Hyundai Kona Electric. Il crossover coreano è disponibile con una batteria da 39 kWh o con una mega-batteria da ben 64 kWh, che permette al motore da 204 CV di portare la Kona a quasi 450 km dal vostro luogo di partenza. Ed è perfino dotata di ricarica rapida, il che è sempre interessante. La potenza del motore è in grado di spingere molto bene il crossover coreano, che conferma le doti di guida, di spazio e la qualità del modello termico. Da 32.300 €.

Se volete saperne di più potete rivedere la video-classifica sul canale YouTube ufficiale del portale

Maggio 2020

Articoli Correlati

Carta della Mobilità 2020
Presentata la nuova guida di ATB e TEB utile e aggiornata per viaggiare informati con...
Approvato in commissione bilancio della camera l'emendamento al decreto rilancio sulla...
In due giorni alcuni istituti pubblici di Bergamo hanno tutte ricevuto i contenitori per...