feedFacebookTwitterlinkedinGoogle+

infoSOStenibile

Ecco come tornano a rivivere l'arte e la cultura a Bergamo

accademia carrara

L'Amministrazione comunale di Bergamo ha avviato negli ultimi giorni un confronto con tutti i Musei e le istituzioni culturali cittadine.

La Giunta guidata dal sindaco Gori ha concordato con le realtà che promuovono e divulgano l’arte e la cultura in città un avvio graduale alla Fase 2 prevedendo, quindi, un'apertura nei weekend delle prossime due settimane.

Gli orari d’apertura stabiliti sono:
- venerdì 22 maggio e venerdì 29 maggio dalle ore 15.00 alle ore 22.00

- sabato 23 e domenica 24 maggio, sabato 30 e domenica 31 maggio dalle ore 10.00 alle ore 19.00

- martedì 2 giugno dalle ore 10.00 alle ore 19.00

I bergamaschi avranno quindi la possibilità di riappropriarsi dei luoghi d'arte e di cultura della città che in questi giorni hanno predisposto le misure necessarie per la loro fruizione in sicurezza: sanificazione degli ambienti, sistemi di controllo dei flussi d'entrata e d'uscita, contingentamento della presenza nelle sale, dispenser con liquido igienizzante a disposizione del pubblico.

"La riapertura dei musei dopo questo lungo periodo di lockdown – dichiara l'Assessore alla Cultura Nadia Ghisalberti – rappresenta un'occasione per riscoprire la città attraverso i suoi luoghi d'arte e cultura. La scelta dell'apertura pomeridiana prolungata nella fascia serale fino alle 22.00, prevista per i venerdì 22 e 29 maggio, risponde proprio all'obiettivo di assecondare il nuovo tempo urbano, così come si sta configurando dopo l'emergenza, e di permettere al pubblico di godere della città nel momento dello svago, dopo l'attività lavorativa, attraverso una passeggiata "di museo in museo" nell'area che li raccoglie tutti da città alta a città bassa."

Per quanto riguarda le biblioteche, il 3 giugno riprenderà il servizio di interprestito che si aggiungerà a quello della biblioteca digitale che rimasto sempre attivo nelle scorse settimane. Per il momento, invece, è rimandaqto l'accesso allinterno delle biblioteche poiché sono in fase di definizione i protocolli di sicurezza d'uso dei libri, del materiale in prestito e consultazione.

Maggio 2020

Articoli Correlati

I ragazzi di Fridays For Future Bergamo hanno organizzato per venerdì 5 giugno una...
Spunti e proposte per esperienze sicure, serene e green... Tra picnic contadini, menù...
Monastero di Astino
Bergamo Festival Fare la Pace ha annunciato le date dell’edizione di quest’anno che per...
Rocca di Lonato
Il Complesso monumentale della Fondazione Ugo Da Como riapre al pubblico, un luogo ideale...