feedFacebookTwitterlinkedinGoogle+

infoSOStenibile

[Don]Ne Vogliamo Parlare: un report sulle discriminazione di genere

Il progetto di TerraLab e Change for Planet per raccontare testimonianze e raccogliere fondi. Le donne: una maggioranza trattata da minoranza

E’ un’iniziativa a cura di TerraLab Onlus e Change For Planet, volta a sensibilizzare sulla discriminazione di genere, tramite la divulgazione, in occasione della Giornata Internazionale per l’Eliminazione della Violenza Contro le Donne, di un report contenente decine di testimonianze e finalizzata al raccoglimento di fondi per prestazioni sospese di supporto psicologico in favore delle vittime di violenza di genere. Il progetto verrà presentato a Milano sabato 27 novembre con un format del tutto originale.

Discriminazione di genere

Le donne sono la più grande minoranza al mondo, pur non essendo una minoranza: rappresentano la maggior parte della popolazione mondiale, ma sono comunque trattate come una minoranza, come una variazione alla norma: l’uomo. La discriminazione di genere non è qualcosa di raro, ma piuttosto l’abitudine: avviene quando una persona riceve un trattamento diverso, peggiorativo, a causa del suo genere. Anche se i vari dizionari la definiscono come qualcosa che avviene nei confronti di entrambi i generi socialmente riconosciuti, la discriminazione di genere avviene quasi totalmente verso le donne. E’ una continua violenza perpetrata da una parte di popolazione considerata “dominante”.

Parità di genere e sostenibilità

La parità di genere, oggi, non è effettiva: è un traguardo che deve ancora essere raggiunto, tant’è che rientra tra i 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite, il n. 5, che individua la parità di genere come uno dei pilastri fondanti del cambiamento. Non solo per porre fine ad ogni forma di discriminazione, di violenza, di povertà di donne e bambine ed implementare l’emancipazione e leadership femminile, ma anche e soprattutto per porre fine ad un mondo costruito principalmente da uno sguardo maschile. La crisi climatica è lo specchio di una serie di disuguaglianze sociali ed economiche già esistenti nel mondo frutto di meccanismi sociali consolidati. La divisione tra ricchi e poveri, tra Nord e Sud del Mondo, la disparità di distribuzione della ricchezza, la mancanza di accesso ai servizi primari (acqua, cibo, assistenza sanitaria), la violazione di diritti umani ed immancabilmente, la parità di genere.
Le ingiustizie sociali ed ambientali sono infatti il frutto di una stessa matrice: un sistema oppressivo. Un modello economico che vede lo sviluppo in un’ottica di profitto, sfruttamento, progresso e ricchezza per pochi.
C’è bisogno di un equilibrio fatto di scambio, prospettiva e parità. Le donne sono essenziali per dar vita a questo processo di cambiamento della società.

[Don]Ne Vogliamo Parlare

L’intento di questa iniziativa a cura di TerraLab Onlus e Change for Planet è dare voce a tutte quelle persone che subiscono trattamenti discriminatori in virtù dell’appartenenza al genere femminile, con l'intento di sollevare consapevolezza sociale di quanto non possano più essere accettate queste dinamiche, se desideriamo un futuro che sia realmente sostenibile sotto ogni aspetto. Il primo passo è parlarne affinché chi è vittima non si debba vergognare provando, come spesso accade, sensi di colpa e frustrazione. D’altro canto, ci si auspica che la aperta condanna di questi comportamenti spinga eventuali testimoni a intervenire qualora necessario. È necessario educare ed educarci al rispetto del prossimo, appianare le differenze di genere e puntare verso una giustizia e un'inclusione sociale effettive come punto di partenza per andare verso un mondo migliore.

Il 25 novembre 2021 verrà divulgato, in maniera gratuita tramite i siti web di TerraLab e Change For Planet, un report che raccoglie testimonianze attuali di centinaia di donne che sono state oggetto di discriminazione in vari ambiti della vita per dar voce a chi ha subito un trattamento iniquo derivante esclusivamente dal proprio genere. Il prossimo 27 novembre 2021, a Milano presso La Nena Ecosocial Bistrò, verrà presentato il progetto: per partecipare all’evento è necessario iscriversi via mail a donnevogliamoparlare@gmail.com. Non sarà la solita presentazione: al benvenuto, seguirà una formula di speed date a gruppi per cui i partecipanti andranno di tavolo in tavolo, allo scoccare della campanella, per ascoltare le storie delle relatrici, rappresentative di ogni “categoria di donne”. A conclusione, l’intervento di uno psicologo esperto di violenza di genere fornirà strumenti utili ad affrontare queste situazioni. La partecipazione prevede una donazione volontaria di 15€ a persona: le donazioni raccolte durante l’evento saranno devolute a Fondazione Soleterre per offrire prestazioni sospese di supporto psicologico in favore di donne vittime di violenza e discriminazione di genere. E’ possibile supportare l’iniziativa attraverso il sito www.terralab.org tramite bonifico o paypal, con la causale “Progetto Donne”.

 
 
Dicembre 2021

Articoli Correlati

Chi non conosce la Milano dei Navigli, del Duomo e di Piazza Gae Aulenti? Milano però non...
Candidature aperte fino al 15 aprile, anche per spin off universitari e start up Il...
L’Italia è pronta davvero per diventare più green? La transizione ecologica è uno dei...
Giornata mondiale delle foreste: 21 marzo Serve davvero piantare alberi? In vista della...