feedFacebookTwitterlinkedinGoogle+

infoSOStenibile

Consigli nutrizionali per un’estate in salute

Consigli nutrizionali per un’estate in salute

Una dieta varia ed equilibrata, acqua e… sole

L’estate è per molti la stagione più attesa: arrivano giornate soleggiate che ci invitano a stare all’aria aperta e a muoverci di più.

Ma cosa cambia dal punto di vista nutrizionale? Potremmo affermare che la salute non ha stagione, mentre ogni stagione ha il suo cibo e la propria dieta equilibrata, cioè in grado di garantire tutti i principi nutritivi che l’organismo deve assumere nella giusta quantità e qualità.

C’è chi con l’arrivo dell’estate si ritrova a “fare i conti” con qualche chilo di troppo e, per correre ai ripari all’ultimo minuto, si affida a qualche dieta miracolosa, squilibrata o “fai da te” quasi sempre inefficace.

Si consiglia invece di seguire diete bilanciate che ci aiutino veramente a perdere peso, in modo adeguato, graduale e senza compromettere la nostra salute. Inoltre è bene ricordare che trovare e mantenere la propria forma fisica è sinonimo di salute: ecco perché dovremmo curarcene non solo in estate. In ogni caso, ecco qui qualche suggerimento prezioso per ritrovare la propria linea e un regime alimentare quotidiano corretto.

Anche i carboidrati aiutano

La linea si conquista anche con i carboidrati! Uno dei falsi miti più diffusi infatti è la convinzione che i carboidrati facciano ingrassare.

In realtà, quando non li introduciamo nell’organismo, questo li recupera dal glicogeno (riserva di glucosio) epatico e muscolare a cui si lega molta acqua; da qui il riscontro che l’ago della bilancia stia scendendo. Il consiglio è quindi di non escluderli dalla dieta, scegliendo anche quelli integrali (preferibilmente da agricoltura biologica), perché più completi dal punto di vista nutrizionale, dal maggior effetto saziante e dal minore impatto sulla glicemia.

Attenzione invece a non esagerare con i condimenti, spesso vera causa dell’aumento del peso e di un processo digestivo più lungo.

Tavole colorate

Usa ogni giorno frutta e verdure fresche dei 5 colori: verde, bianco, rosso, giallo-arancione e blu-viola.

Ogni tinta corrisponde a sostanze specifiche ad azione protettiva, per cui solo variando potremo giovare dei vari benefici e coprire tutti i fabbisogni dell’organismo.

In ogni stagione, ma soprattutto in estate, fai attenzione alle modalità di preparazione dei vegetali: utilizzali preferibilmente crudi o cuocili a vapore per non disperdere le vitamine e i minerali. Inoltre, in estate, non dite addio ai legumi, frutta secca e semi oleosi che possono arricchire le vostre insalate fresche oppure essere abbinati ai primi 2-3 volte la settimana.

Acqua prima alleata dell’estate

L’acqua oltre a non fornire calorie, svolge numerosissime funzioni all’interno del nostro organismo. Trasporta l’ossigeno e i nutrienti alle cellule e aiuta il corpo ad assorbirli, a trasformare il cibo in energia, costituisce il 75% della massa muscolare e il 22% dello scheletro, aiuta la respirazione e regola la temperatura corporea.

Ecco perché nelle giornate calde e afose l’equilibrio idrico è fondamentale: è importante assumere almeno 1,5-2 litri di acqua al giorno, anche per reintegrare i sali minerali persi con la sudorazione.

Almeno 10 mila passi al giorno

L’importante è muoversi e camminare è forse il modo alla portata di tutti per fare un po’ di esercizio e consentire di mantenere in salute cuore e arterie. Serve fare almeno 10 mila passi al giorno che equivalgono a circa due ore di camminata, anche non continuativa.

Il pieno di vitamina D

Il sole è il re dell’estate e una fonte impareggiabile di vitamina D. Secondo quanto suggerito dal Ministero della Salute, per una normale produzione di vitamina D è sufficiente stare all’aperto un’ora al giorno con mani, braccia o viso scoperti, mentre per gli anziani che escono poco e sono sempre molto coperti, possono essere indicati supplementi di questa vitamina.

Non resta che augurarci una buona e… sana estate!  

Rossana Madaschi, Ec. Dietista Punto Ristorazione e Docente di Scienza dell'Alimentazione

Luglio 2017

Articoli Correlati

Edo Ronchi
Edo Ronchi, ex ministro dell’ambiente, ha presentato a Treviglio (BG) la sua ultima...
Uva fragola
Un chicco di virtù Piccola e succosa, l’uva è il frutto che meglio evoca l’autunno. L’uva...
Burger di lenticchie
Piccolo chicco, grandi proprietà La lenticchia è una delle varietà di legume più antica...
Secondo e ultimo appuntamento con i consigli per stare in forma Il mese scorso vi abbiamo...