feedFacebookTwitterlinkedinGoogle+

infoSOStenibile

Ciclabilità, mobilità elettrica e in sharing e raccolta differenziata: la città si muove

L’assessore alla mobilità, energia e ambiente Stefano Zenoni fa il punto delle iniziative in atto, tra progetti di ampio respiro e alcune novità ed occasioni per la cittadinanza

La settimana europea della mobilità sostenibile è l’occasione anche per il Comune di Bergamo per fare il punto delle tante politiche messe in atto in questo ambito, così cruciale per una città capoluogo come quella orobica, al centro di una provincia di 1 milione di abitanti e collocata a metà tra valli e pianura.

Strategico l’abbinamento dell’asses sorato alla mobilità in collegamento con ambiente ed energie rinnovabili, presieduto da Stefano Zenoni che descrive i vari ambiti su cui si pone l’azione amministrativa, tesa a guardare un’evoluzione di lungo periodo del complesso sistema di mobilità, trasporti, energia e ecologia, con step graduali che ogni anno prendono forma e incrementano l’offerta cittadina: “Come ogni anno con l’arrivo d settembre, in occasione della Settimana europea della mobilità e del Festival della SOStenibilità di Bergamo, facciamo il punto delle tante iniziative che il comune ha intrapreso per guidare la città verso un sistema più avanzato e meno inquinante, sia come trasporti sia come sostenibilità ambientale. Numerosi sono i risultati raggiunti che racconteremo in dettaglio al Festival ma altrettanto numerose sono le iniziative intraprese che mostreranno i risultati nei prossimi mesi”.

Tra i progetti che verranno inaugurati a settembre ci sarà la nuova ciclovia realizzata in zona ospedale Papa Giovanni XXIII verso Curno, che rientra nel più ampio BiciPlan, che a sua volta verrà presentato sempre nella settimana della mobilità: una nuova segnaletica con cartelli colorati faranno da corollario a nuove linee realizzate o in via di costruzione. Saranno inoltre disponibili ulteriori 5 stazioni di bike sharing per arrivare alla presenza di ben 70 postazioni in tutta la città. A breve uscirà il nuovo bando per i gestori dei monopattini in sharing, al fine di individuare i due operatori che entreranno in servizio da gennaio 2023, in ottica di una offerta variegata e completa quanto a mezzi di trasporto a disposizione dei cittadini.

Sempre in termini di mobilità dolce ci sarà una promozione dedicata sulla Velostazione con offerta di alcune mensilità omaggio per farla provare e conoscere ai cittadini. Sarà lanciata la seconda fase di Team Bike, un progetto che fino ad ora ha coinvolto solo dipendenti comunali e che verrà esteso ai cittadini, prevedendo rimborsi e “buoni” chilometrici da spendere nei negozi della città per chi va al lavoro in bici.

Imperdibile la proposta di Atb, del Comune e delle altre agenzie di trasporti che si sono accordate per omaggiare due intere giornate di mezzi pubblici gratis in città e in provincia, nelle giornate di venerdi 16 e sabato 17 settembre, proprio in occasione della Settimana europea della mobilità: per andare al lavoro, in centro città o in periferia, oppure perché no, per visitare sabato 17 sul Sentierone il Festival della SOStenibilità!

Colonnine ed energie rinnovabili

Saranno realizzate a Bergamo 32 nuove postazioni di ricarica per auto elettriche, che saranno realizzate da 4 società e che porteranno a ben 67 le postazioni disponibili in città. Calcolando che ogni colonnina serve in genere 2 stalli, si raggiungono in totale 134 punti di ricarica, che supera quanto richiesto dal piano nazionale che prevede 1 colonnina ogni 1000 abitanti. Queste stesse società stanno inoltre lavorando per proporre degli studi di fattibilità per la realizzazione di Comunità Energetiche Rinnovabili in alcuni quartieri, mentre l’Amministrazione comunale da parte sua sta promuovendo dei sondaggi, tramite questionari, per informare e sondare l’interesse dei cittadini su questo strumento così attuale e oggi più che mai necessario, alla luce del risparmio energetico e del caro bollette, oltre che per ottimizzare l’energia pulita consumata.

Sempre in tema di energia, durante l’anno in corso il Comune ha rinnovato i contratti di fornitura di energia elettrica attivando per tutti gli edifici comunali l’opzione “green”, mentre sul versante teleriscaldamento A2A sta procedendo con l’espansione dei collegamenti che sfruttano il recupero del calore delle lavorazioni industriali, in particolare il collegamento con Rea-Dalmine.

Ambiente ed ecologia

“Siamo in attesa di sapere se alcuni progetti presentati per essere finanziati con i fondi del Pnrr verranno approvati, ma stiamo lavorando perché la maggior parte di questi investimenti vengano in ogni caso realizzati” – premette l’assessore Stefano Zenoni.

Tra queste progettualità, le principali riguardano la messa a dimora di cassoni interrati nei quartieri del centro di maggior pregio e di cestini intelligenti che segnalano al gestore quando sono da svuotare. Verrà inoltre costruita una seconda piazzola ecologica al confine con Azzano e Orio al Serio, progetto che comprende un’azione di recupero di quell’area. In tema di raccolta differenziata ricordiamo l’ottima performance della città di Bergamo, aumentata quest’anno fino al 77% (due anni fa si attestava comunque ad un buon 73%).

Infine in accordo con A2A è partito con grande interesse da parte dei cittadini un servizio di ritiro rifiuti ingombranti a domicilio, con un’ottima media che si assesta nel primo mese a circa 6 o 7 ritiri al giorno, segno che l’iniziativa incontra un’esigenza della cittadinanza da un lato e consente di avviare a corretto recupero o raccolta l’oggetto del ritiro.

Diego Moratti

Settembre 2022

Articoli Correlati

Promosso da Orto Botanico di Bergamo, il contest per falegnami e artigiani che darà casa...
Si è conclusa con successo l’edizione 2022 del Festival della SOStenibilità di Bergamo,...
Un prezioso frutto colorato Appartenente alla famiglia delle Rosaceae, la prugna è il...
Un dolce magico ortaggio Ortaggio autunnale della famiglia delle Cucurbitaceae, la stessa...