feedFacebookTwitterlinkedinGoogle+

infoSOStenibile

Calano gli sprechi alimentari in Italia: i dati e i vantaggi dei surgelati

Surgelati

Lo spreco alimentare è un problema annoso che da sempre coinvolge, purtroppo, tantissime famiglie in tutto il mondo e l’Italia non fa eccezione. Fortunatamente negli ultimi anni sta crescendo molto l’attenzione verso il cibo, e non mancano soluzioni molto utili come nel caso dell’utilizzo dei surgelati. Vediamo quindi di scoprire i loro vantaggi.

 

Sprechi alimentari: ecco i dati

Ci ha pensato la Coldiretti a far chiarezza sul fenomeno degli sprechi alimentari, pubblicando un report ricco di dati interessanti. Per prima cosa, negli ultimi anni le famiglie della Penisola hanno iniziato a fare molta più attenzione al cibo, tagliando in modo consistente gli sprechi.

Secondo quanto rilevato dalla Coldiretti, infatti, ad oggi il 54% dei cittadini tricolori ha praticamente eliminato qualsiasi spreco di cibo durante il periodo del lockdown, andando incontro non solo alle esigenze del pianeta ma anche del proprio portafogli. E quando gli alimenti non vengono consumati, le famiglie li cedono ai più bisognosi, avvalendosi del supporto dei circuiti di raccolta solidali. Non a caso, sono state oltre 2 milioni le porzioni di alimenti recuperate da questi centri e distribuite a livello nazionale, sempre durante i mesi di confinamento forzato a causa del virus. Si può dunque parlare di “effetto Covid” anche per quanto concerne la tavola: non solo in termini di acquisti sempre più spesso digitali, ma anche per quanto riguarda le maggiori attenzioni al cibo e una consapevolezza sempre più alta del suo valore.

 

I surgelati come alleati nella lotta agli sprechi

Stando ad alcune ricerche, i surgelati possono diventare i migliori alleati per vincere la guerra contro gli sprechi alimentari. Lo sostengono i dati, secondo i quali la percentuale di sprechi in tal caso non supera il 2,5%, mentre per i prodotti freschi si sale addirittura oltre il 65%.

Fra le altre cose, quando si parla di questa tipologia di alimenti, bisogna anche aggiungere che oggi esistono alcuni servizi, come ad esempio Easycoop, che permettono di acquistare i surgelati online garantendo la massima qualità dei prodotti e il rispetto della catena del freddo, per una conservazione sicura al 100% durante il tragitto e la consegna a casa. Sempre secondo gli studi di settore, i prodotti surgelati sarebbero in grado di abbattere il tasso di sprechi alimentari addirittura del 47%.

Fortunatamente in Italia l’utilità dei surgelati è già ampiamente riconosciuta da tantissime famiglie, e ci sono i numeri relativi al loro consumo che ne danno una prova. Stando alle rilevazioni, infatti, in media un cittadino tricolore consuma ogni anno quasi 14 chilogrammi di alimenti surgelati.

Naturalmente si può migliorare, soprattutto se si considerano le cene: è durante questi pasti che si verifica la maggior parte degli sprechi di cibo nel nostro Paese. Va però sottolineato che, rispetto ad altre nazioni, la Penisola è un passo avanti.

 

Novembre 2020

Articoli Correlati

Saperi in transizione
C’è tempo fino al 13 dicembre per iscriversi a Saperi in Transizione, l’unico corso del...
Cosmetica Green: un mercato da 50mld di euro l’anno
Millennial e Gen Z i consumatori più attivi Al giorno d’oggi si presta sempre più...
“La vita non si misura attraverso il numero di respiri che facciamo, ma attraverso i...
Raffreddore e malanni di stagione: come prevenirli tra vitamina C e altri rimedi
In autunno e in inverno le temperature rigide e il clima freddo possono aumentare i...