feedFacebookTwitterlinkedinGoogle+

infoSOStenibile

Aria di novità a Spigolandia

Interno Spigolandia

Per il 2018 tanti appuntamenti, una campagna di raccolta punti speciale e occasioni di lavoro nel negozio dell’usato a pochi passi dal centro di Brescia, dove cose e persone possono trovare nuova vita

Il nuovo anno a Spigolandia inizia carico di energie. Idee, progetti, collaborazioni e proposte raccolte nel 2017 che regalano ora i loro frutti in un calendario di appuntamenti da segnarsi già fino a fine 2018.

Nove date in tutto, un sabato al mese circa (esclusi i periodi di saldi) per “Metti in circolo la creatività”, un ciclo di tutorial creativi gratuiti e dal vivo tenuti da esperti di upcycling e di educazione ambientale, che trasformeranno abiti e oggetti usati disponibili a Spigolandia, in oggetti e capi di abbigliamento rinnovati.

Si comincia sabato 10 febbraio con il laboratorio ECOcarnevale per bambini, per finire il 15 dicembre con Il pacchetto perfetto per il Natale, dedicato ai più grandi e a cura degli esperti di educazione ambientale di Cauto.

Anno nuovo, dunque, nuove collaborazioni, in pieno spirito cooperativistico, lo stesso che anima le tante attività della Rete bresciana di cooperative sociali Cauto, impegnate sul fronte dell’inclusione sociale e dell’inserimento lavorativo, con uno sguardo sempre attento rivolto alla salvaguardia dell’ambiente e al benessere delle persone.

Collaborazioni che lo scorso anno hanno coinvolto musicisti e scrittori per il ciclo di incontri con gli autori di libri e di album musicali, mentre quest’anno interessano l’artigianato creativo e l’hand made di Bettyconcept, che per quattro appuntamenti esclusivi – 14 aprile, 9 giugno, 29 settembre, 10 novembre - lascerà il suo laboratorio in Contrada del Carmine 9 per guidare tutorial creativi dedicati a grandi e piccini a Spigolandia (via Mantova 36).

Betty porterà con sé il pensiero che sta alla base di tutte le sue creazioni: l’imperfezione rende unici, non segue le tendenze e non ha data di scadenza. Il fuori-moda non esiste. Così, come per tutti i suoi capi, anche i suoi tutorial trasmetteranno il suo stile (www.bettyconcept.com).

Nuova raccolta punti per le Spigocard

Tutti i tutorial creativi non saranno solo gratuiti ma consentiranno anche di guadagnare punti sulla propria Spigocard.

Punti che poi potranno essere convertiti in speciali buoni sconto sugli acquisti a Spigolandia o in buoni per l’acquisto di libri presso la Nuova Libreria Rinascita (via della Posta 7), o in una cena per due persone al Bistrò popolare (via Industriale 14), ma anche, per chi raggiungesse quota 500 punti, in un buono sconto da Bettyconcept e un laboratorio per bambini presso il suo atelier.

Si tratta di alcune delle novità della nuova raccolta punti “-sprechi +punti” che interessa la Spigocard, uno strumento pensato per premiare chi consuma in modo etico e nel rispetto dell’ambiente.

Si accumulano punti mettendo in atto semplici buone prassi ambientali, come il baratto di libri ospitato periodicamente in negozio, con l’iniziativa “Facciamo girare la cultura”, oppure donando al negozio vecchi oggetti di arredo e abiti usati. Ma le novità non sono ancora terminate: ogni possessore della Spigocard potrà scegliere di donare i propri punti a sostegno del progetto di Cauto “Ri-vesti il mondo di valore”, dedicato alla raccolta degli abiti usati, in collaborazione con Caritas Diocesana di Brescia.

Per ogni 80 punti donati al progetto, le Caritas parrocchiali aderenti all’iniziativa ricevono buoni spesa da 5 euro da consegnare alle persone che ne hanno bisogno.

Per saperne di più sul progetto, si veda il sito web dedicato www.rivestidivalore.it

Per i dettagli della nuova campagna di raccolta punti e per il calendario delle iniziative per il 2018 non resta che passare da Spigolandia, in via Mantova 36 e richiedere l’opuscolo oppure seguire gli aggiornamenti sulla pagina Facebook.

Spigolandia dati alla mano

I dati raccolti negli ultimi anni dall’attività di Spigolandia parlano di una città che si è fatta sempre più sensibile al tema dell’usato.

Nel corso del 2016 gli scontrini battuti in negozio sono stati oltre 27.200. Un numero importante per il negozio di Cauto che dà una seconda vita non solo agli oggetti ma soprattutto alle persone: offre opportunità di percorsi di inserimento lavorativo per persone fragili, ma anche per lo svolgimento di tirocini e di esperienze di volontariato, per un totale di 17 persone coinvolte.

Per il 2018 Spigolandia è alla ricerca di una nuova commessa o commesso con esperienza nella vendita di articoli per l’abbigliamento e dotata/o di passione per trasmettere alle persone un nuovo modo di fare shopping.

Maggiori informazioni per candidarsi sono disponibili sul sito www.cauto.it, nella sezione collaborazioni. 

Febbraio 2018

Articoli Correlati

Una legge regionale sull'Economia Solidale e Sociale per riconoscere il valore di questo settore
Richiesta l’assistenza al servizio legislativo di Regione Lombardia. Aperto il confronto...
Blackfriars Bridge - Londra
Dalla Danimarca all'Italia, da Londra all'Australia, viaggio tra i ponti e le...
Prosegue per la stagione termica 2018/2019 l’iniziativa di sensibilizzazione del Comune...
All’Università Cattolica esperti a confronto sul tema “La povertà, lo sviluppo sostenibile, le tecnologie. Formazione, giovani, adattamento climatico”
All’Università Cattolica esperti a confronto sul tema “La povertà, lo sviluppo...