feedFacebookTwitterlinkedinGoogle+

infoSOStenibile

ABenergie per una cultura delle rinnovabili

ABenergie per una cultura delle rinnovabili

Soluzioni energetiche a basso impatto ambientale 

Presente al Festival dell’Ambiente con una spremuta di energie

ABenergie è un gruppo che opera a livello nazionale con l’obiettivo di fornire alle famiglie e alle imprese italiane energia elettrica verde e gas naturale. Fra i tratti distintivi che caratterizzano la società, spicca una particolare dedizione verso l’ambiente. «La sostenibilità e la tutela dell’ambiente sono valori a cui gli italiani stanno prestando sempre più attenzione, anno dopo anno –spiega Alessandro Bertacchi, presidente e fondatore di ABenergie-. Sempre più persone stanno comprendendo i benefici di utilizzare fonti di energia rinnovabile, per la propria abitazione o la propria attività, sia in termini di risparmio sia soprattutto in termini di sostenibilità e qualità della vita. Il nostro compito in ABenergie è quello di rispondere in modo sempre più puntuale a questa necessità attraverso i nostri servizi e prodotti e contribuire in modo significativo alla promozione di una cultura green». È pur vero che il motore che ha permesso a questi principi di poter essere tradotti concretamente in soluzioni sostenibili per l’intero Paese è l’innovazione, ma a fare la differenza anche la responsabilità sociale. Dal 2012 a oggi, infatti, grazie a coloro che hanno creduto nella politica di ABenergie, le emissioni di CO2 sono state ridotte di 600 mila tonnellate, l’equivalente di circa 1 milione di alberi.

Nel 2016 ABenergie punta a crescere ulteriormente, promuovendo una cultura dell’energia sempre efficiente ed eco-compatibile attraverso nuovi prodotti e percorsi innovativi. Al raggiungimento di questo risultato contano anche i due nuovi Spazi ABenergie a Corsico e Peschiera Borromeo in provincia di Milano e la divisione di Ricerca & Sviluppo alla guida dell’evoluzione dell’intero settore, realtà avviate lo scorso anno, insieme ai pratici ABtools.

“ABtools”: risparmio a portata di mano

Da qualche mese l’azienda ha introdotto tra le proprie offerte anche una gamma di congegni, disponibili presso gli Spazi ABenergie di Ancona, Bergamo, Legnano, Lissone, Lodi, Modena, Novara, Padova, Verona, Corsico e Peschiera Borromeo e acquistabili anche sul nuovo store online www.abenergiestore.it/abtools. Tra gli ABtools proposti ci sono tre caricabatteria portatili pensati per smartphone, tablet e altri dispositivi elettronici: l’ABpower, dotato della funzione di autospegnimento intelligente per limitare i consumi, l’ABsolar, composto da un piccolo pannello solare collegato a una batteria portatile pronta all’uso, l’ABstarter con funzione di avviatore di emergenza per auto, moto e camper e la domotica intelligente ABdomo, un innovativo sistema completamente senza fili, modulare e plug and play. Il termostato Wi-Fi NETatmo, invece, consente di modificare la temperatura dell’ambiente circostante da smartphone o tablet con un risparmio energetico di circa il 37% e una notevole riduzione delle emissioni di CO2. Con questa mossa, ABenergie si conferma ancora una volta in prima linea non solo nel rispondere alle esigenze dei propri clienti, ma anche e soprattutto nell’attenzione all’impatto che i loro consumi possono avere sull’ecosistema.

Una spremuta di energie con le bici spremiagrumi

ABenergie sarà uno degli espositori presenti durante le giornate della quinta edizione del Festival dell’Ambiente (27-29 maggio, lungo il Sentierone a Bergamo) e “Una spremuta di energie” è la proposta che l’azienda rivolgerà ai passanti che vorranno sperimentare come, con una pedalata, si possa produrre l’energia necessaria per ottenere una freschissima spremuta di arancia. Lo spazio allestito infatti conterrà una serie di biciclette speciali, collegate singolarmente a uno spremiagrumi, che verrà azionato dalla pedalata del pubblico. I partecipanti potranno così, in base al vigore della loro pedalata, azionare prima, e far funzionare poi a diverse velocità, lo spremiagrumi in dotazione.

In media basteranno dai 3 ai 5 minuti per ottenere la propria spremuta e per scoprire di più sulla nostra energia rinnovabile. A tutti i partecipanti verrà dato anche un gadget speciale! 

Maggio 2016

Articoli Correlati

Sette anni in sette giorni
Novembre 2017, bene. Ci guardiamo indietro e… sette anni, sono passati già sette anni e...
Abbigliamento sostenibile. Vestirsi per filo e per sogno
A Paladina la fiera del tessile biologico, ecologico e solidale Domenica 22 ottobre...
Autunno, tempo di castagne
Sul lago di Como un “maxi castagneto” da 220 ettari L’autunno è arrivato e insieme all’...
Il grande sentiero
Montagna, viaggi, avventure e ambiente nella rassegna cinematografica di Lab80 Nona...