feedFacebookTwitterlinkedinGoogle+

infoSOStenibile

Tutti in carrozza parte ExpoExpress

Tutti in carrozza parte ExpoExpress

12 tappe in 12 città per promuovere l’Expo in tutta Italia

È stato inaugurato sabato 30 agosto alla stazione S. Lucia di Venezia, in occasione della 71a Mostra del Cinema di Venezia, il tour di ExpoExpress, il treno-mostra realizzato da Ferrovie dello Stato Italiane, Expo 2015 S.p.A. e Mondadori che toccherà dodici città italiane, oltre a Milano, per presentare Expo Milano 2015, l’Esposizione Universale che per sei mesi catalizzerà l’attenzione di tutto il mondo su Milano e l’Italia. A bordo di ExpoExpress si potrà sperimentare un percorso interattivo dedicato al progetto Expo, attraverso immagini, video e infografiche. Tre le carrozze del convoglio: Casa Expo, Carrozza Live e Carrozza Food. Sulla carrozza Casa Expo il pubblico incontrerà Foody, la mascotte di Expo, con cui potrà interagire giocare, imparare e scoprire alcune anteprime sulla manifestazione.

Gli spazi delle carrozze Live e Food saranno invece dedicati a incontri di moda, nutrizione e benessere, eventi, laboratori, casting e show cooking gratuiti organizzati da Donna Moderna, Grazia, TuStyle, Starbene e Sale&Pepe. La carrozza Live ospiterà anche iniziative dedicate a WE-Women for Expo, quali “Una ricetta per la vita”, volta a costruire un grande patrimonio digitale di ricette raccolte e suddivise in dieci categorie, dalla cucina con gli avanzi a quella conviviale, dai ricordi di viaggio ai sapori regionali e tradizionali. Il tour dell’ExpoExpress si concluderà il 12 dicembre 2014 dopo aver toccato altre 11 città italiane: Verona, Padova, Milano, Genova, Trieste, Roma, Torino, Bologna, Firenze, Pisa e Napoli.

 

WE-Women: l’Expo delle donne

WE-Women for Expo è il progetto di EXPO 2015 in collaborazione con il Ministero degli Affari Esteri e la Fondazione Arnoldo e Alberto Mondadori che porta la cultura femminile al centro del tema dell’alimentazione. Ogni donna è depositaria di pratiche, conoscenze, tradizioni legate al cibo, alla capacità di nutrire e nutrirsi, di prendersi cura di se stessi e degli altri.

Attraverso WE-Women le donne di tutto il mondo verranno invitate a esprimersi sui temi legati al nutrimento del corpo e al nutrimento della libertà e dell’intelligenza, con la convinzione che la sostenibilità del Pianeta passa attraverso una nuova alleanza tra cibo e cultura e che le artefici di questo nuovo sguardo e nuovo patto per il futuro debbano essere le donne.

Artiste, scrittrici, grandi personalità del mondo femminile, ma anche donne comuni: ogni donna può fare suo il progetto WE, che in inglese significa appunto NOI. Come? Con un gesto semplice e simbolico: condividere la ricetta per la vita, cioè il racconto di un piatto di particolare valore emotivo, che è soprattutto il racconto di una storia perché si nutre di memoria, suggestioni e vissuto personale.

Arianna Corti

 
 
Settembre 2014

Articoli Correlati

Il tema ambientale sta diventando piano piano sempre più centrale nella scala di valori...
Dopo quasi un anno di stop, RISORSE ritorna con i cicli di conferenze del giovedì sera,...
Zuppa di verza
INGREDIENTI (4 persone) mezzo cespo di verza 350 gr di patate 200 gr di farro 500 ml di...