feedFacebookTwitterlinkedinGoogle+

infoSOStenibile

Rigenerazione estiva a Cremona

cremona dall'alto

Cultura, socialità, contaminazioni per gli eventi che animeranno la città

Per tutta l’estate, proseguono a Cremona le iniziative culturali e di intrattenimento nel centro cittadino. Cultura e socialità si incontrano in “Rigenerazione Urbana”, progetto del Comune di Cremona per la valorizzazione del centro storico cittadino quale spazio di incontro, svago, scambio e cultura.

Da Corso Garibaldi a Largo Boccaccino, gli arredi urbani ridisegnano il volto delle vie del centro creando spazi di condivisione, nei quali assistere agli oltre ottanta eventi in programma nel corso della stagione.

Anche quest’anno gli arredi sono pensati per essere temporanei, creando per la bella stagione tanti piccoli salotti virtuali con i quali tornare a riappropriarsi degli spazi pubblici e trasformare le vie in punti di ritrovo e di svago.

Ogni sabato pomeriggio, fino a ottobre, il balcone della casa di Stradivari ospiterà un concerto, trasformando il corso in una sala d’ascolto a cielo aperto. Molte le iniziative in programma per bambini e famiglie, con spettacoli e laboratori dedicati ai più piccoli, con un particolare filo conduttore: il tema del riciclo, per sensibilizzare ed educare all’uso consapevole delle risorse.

Non mancheranno le incursioni in altri quartieri della città: gli appuntamenti con le Storie Girovaghe e le Storie di una Volta conquisteranno il pubblico di ogni età e quartiere. Gli amanti della parola non potranno perdersi nemmeno l’angolo del Poeta, in corso Mazzini: uno spazio dedicato a letture, book crossing, libero scambio di storie.

La rigenerazione passa anche per la musica: dal 30 settembre al 2 ottobre dieci pianoforti verranno collocati lungo le strade del centro, a disposizione di chiunque abbia voglia di suonarli.

L’iniziativa non è nuova in città: già lo scorso anno ha riscosso successo, attirando appassionati e curiosi pronti a divertirsi e divertire con un po’ di creatività. Il 2 ottobre si assisterà a una curiosa variazione sul tema: non più dieci pianoforti, ma un’unica, gigantesca tastiera.

Lo strumento musicale, collocato a terra, si svilupperà lungo sette metri e sarà a disposizione di chiunque voglia improvvisare musica con il proprio corpo: saltelli, camminate, corse, balli e giochi sono le chiavi attraverso le quali generare musica.

Acque dotte

Contaminazione e incontri tra culture sono i protagonisti di un’altra attesissima rassegna: torna a Cremona il Festival Acque Dotte, realizzato in collaborazione con il Comune di Salò. Stesse acque, lungo le quali le tradizioni da secoli si incontrano, sviluppano, contaminano.

L’acqua come filo conduttore di una rassegna che scorre e si evolve: il programma è eclettico e prevede l’esibizione, alternativamente a Cremona e a Salò, di ospiti del calibro di Dee Dee Bridgewater, Hevia, Saba Anglana, Neri Marcorè, Banda Osiris, Ute Lemper e Panettieri/Bosso.

Proseguono fino al 22 luglio gli appuntamenti al Museo Archeologico San Lorenzo con conferenze, incursioni teatrali, incontri musicali e altre espressioni artistiche.

Ogni venerdì alle 19 le sale del museo ospitano un diverso evento: gli appuntamenti conclusivi della rassegna “Una sera al Museo” sono dedicati alla contaminazione tra la classicità artistica che costella le sale e la contemporaneità di una forma d’arte come il fumetto, grazie agli incontri organizzati in collaborazione con il Centro Fumetto Andrea Pazienza.

Così l’estate si conferma all’insegna della contaminazione: tra incontri di diverse forme artistiche, tra luoghi e abitudini, tra cultura e intrattenimento, la città si prepara a essere incubatore culturale per la condivisione di spazi, tempi ed esperienze.

Martina Pugno

Luglio 2016

Articoli Correlati

Settimana Europea della Mobilità. Come spostarsi nell'era post-Covid?
A settembre torna l’appuntamento europeo annuale. Focus sulla mobilità del futuro e sulle...
Mare chiama terra. È tempo di invertire la rotta
Riportare i mari europei a un buono stato ambientale: obiettivo mancato. L'allarme dell'...
Adelante, con juicio
Mobilità in transizione… ecologica. Accelerare le soluzioni, per rallentare i ritmi...
Tavoli e piante in Piazza Vecchia come simbolo di rinascita
Torna anche quest'anno a Bergamo “I Maestri del Paesaggio”. Nell'incontro tra natura e...