feedFacebookTwitterlinkedinGoogle+

infoSOStenibile

Rifò lancia il packaging 100% sostenibile

Rifò

In occasione della Giornata Mondiale dell’Ambiente, il giovane brand di moda con sede a Prato presenta la soluzione per eliminare le confezioni usa e getta.

Rifò è una startup del campo della moda nata nel 2017 con l’obiettivo di promuovere un modello di consumo più sostenibile. Se fino ad oggi il focus del brand era soprattutto nei capi e negli accessori, realizzati con fibre tessili 100% rigenerate, dal 5 giugno anche gli imballaggi con cui vengono spediti i prodotti rispetteranno l’ambiente eliminando così gli imballaggi ‘usa e getta’.

Una partnership vincente

Questo ennesimo step nel campo della sostenibilità è stato possibile grazie alla sinergia con un'altra startup, la finlandese Repack. Grazie al servizio Repack, infatti, il riutilizzo tiene i materiali fuori dal ciclo dei rifiuti e prolunga il ciclo di vita degli imballaggi. In questo modo, le emissioni di Co2 sono ridotte fino all'80%.

Ma come funziona? In pochi semplici ma importanti passaggi:

1. L’utente acquista sul sito Rifò e richiede imballaggio riutilizzabile Repack;

2. L’utente riceve la merce Rifò imballata in buste Repack;

3. Una volta scartato il pacco, l’utente deve rispedire l’imballaggio Repack tramite la lettera di vettura ricevuta;

4. Una volta che la busta Repack è arrivata a destinazione l’utente riceve un codice di sconto, utilizzabile in tutta la rete di negozi che si avvalgono di Repack.

Attraverso questa soluzione, il packaging non deve più essere smaltito e grazie all’azione del cliente, torna in circolo per essere utilizzato più volte (circa 20) da utenti diversi per acquisti diversi.

La prima settimana è gratuita

Rifò è il primo e-commerce italiano a utilizzare il servizio, entrando a far parte di una rete di circa 100 brand e negozi tra Francia, Svizzera, Germania e Spagna e ad altre decine di negozi che stanno per partire negli Stati Uniti. Per incentivare l’utilizzo di questo servizio sostenibile, Rifò ha deciso di proporre il servizio Repack ai clienti del suo shop allo stesso costo fornito dall’azienda finlandese, ovvero al costo di 3 euro su ogni ordine, senza alcun ricarico. Dal 5 al 12 giugno, inoltre, il servizio sarà offerto gratuitamente così che i clienti possano testarlo.  

Giugno 2020

Articoli Correlati

Settimana Europea della Mobilità. Come spostarsi nell'era post-Covid?
A settembre torna l’appuntamento europeo annuale. Focus sulla mobilità del futuro e sulle...
Adelante, con juicio
Mobilità in transizione… ecologica. Accelerare le soluzioni, per rallentare i ritmi...
Mare chiama terra. È tempo di invertire la rotta
Riportare i mari europei a un buono stato ambientale: obiettivo mancato. L'allarme dell'...
Tavoli e piante in Piazza Vecchia come simbolo di rinascita
Torna anche quest'anno a Bergamo “I Maestri del Paesaggio”. Nell'incontro tra natura e...