feedFacebookTwitterlinkedinGoogle+

infoSOStenibile

Racconti dalla classe 4^D - Scuola primaria "Arici"

Racconti dalla classe 4^D - Scuola primaria "Arici"

Piccoli esploratori bresciani crescono

Per i bambini della 4°D della scuola primaria Arici il 12 maggio è stato un giorno di lezione speciale, alla scoperta del Parco delle Colline

Noi bambini di 4°C e 4°D del plesso Arici dell'I.C. Nord 2 di Brescia, il 12 maggio 2017 siamo andati a visitare una zona del Parco delle Colline di Brescia chiamata “La Montagnola”.

Siamo partiti dalla scuola alle ore nove, con la metropolitana siamo scesi alla fermata di San Faustino e a piedi abbiamo raggiunto l'entrata del parco dove ci aspettavano Marta e Simone, le nostre guide.

Abbiamo esplorato ogni angolo e osservato ogni specie vegetale presente, con molta curiosità. È stato sorprendente conoscere la varietà degli insetti nascosti tra le foglie.

Quest'uscita didattica è stata molto utile per noi, perché ci ha fatto vedere con occhi da esploratori le grandi risorse della natura che finora avevamo studiato solo sul libro di scienze. La natura vive davvero e noi viviamo per lei: rispettiamola!

Articolo a cura di Sofia, Giulia, Elena, Luminiza, Gaia 

 

Uscitona alla Montagnola

Il parco delle Colline – polmone verde di Brescia – insegna ai più piccoli perché è importante rispettare l’ambiente

Avere il parco della Montagnola è una vera fortuna per la città di Brescia. Come tutti gli altri parchi, è stupendo e unico: è proprio bello averlo vicino a casa.

Il parco è abitato da alberi e arbusti ma anche da piccoli e grandi animali: per questo bisogna evitare di sporcarlo, perché ogni nostro gesto sbagliato potrebbe avere conseguenze disastrose per l'ecosistema.

Visto che in città c'è molto asfalto e tanto inquinamento, non farebbe male un po' più di verde. Per gli adulti e i bambini è molto importante la vegetazione perché senza di quella non saremmo qui e nessuno vivrebbe, ma i parchi sono fondamentali anche per giocare e trascorrere momenti sereni in libertà.

Articolo a cura di Pietro, Giorgio, Fresnel, Anna, Gabriel

 

Alla scoperta di flora e fauna

Gli «incontri» più curiosi che la 4°D della scuola Arici ha fatto nel Parco delle Colline a Brescia

In questo posto meraviglioso nel cuore di Brescia, la nostra città, abbiamo visto diversi animali e tanta vegetazione.

Vicino alle panchine dove abbiamo fatto merenda, c'era un piccolo stagno: qui vivevano girini di rospo, sanguisughe, pesci rossi.

Anche tartarughe: con loro abbiamo scattato persino alcuni selfie!

La nostra guida ci ha spiegato che nel parco ci sono molte specie di cipresso, ma non solo: anche cespugli di melissa, una pianta conosciuta per il suo particolare profumo simile a quello del limone e per le varie tisane e medicinali che la contengono.

Oltre alla melissa abbiamo conosciuto il ginepro, usato soprattutto negli sciroppi. Osservare tutta questa flora e fauna è stato bellissimo, davvero un’esperienza unica che non dimenticheremo!
 

Articolo a cura di Sofia, rebecca, Cesare, Giorgio 

 

La natura si scopre giocando

Tante notizie sull’ambiente si possono imparare anche divertendosi, come è successo ai bambini della scuola Arici impegnati in un grande gioco tra compagni di classe

Dopo aver visitato il Parco delle Colline, noi della classe 4^D della scuola elementare Arici abbiamo fatto un gioco bellissimo per scoprire la natura divertendoci.

Prima, divisi in gruppi, abbiamo catturato degli insetti in un barattolo per osservarli meglio da vicino con una lente d’ingrandimento; poi abbiamo dovuto classificarli secondo le indicazioni della nostra guida. Alla fine, però, dovevamo liberare l’insetto e rimetterlo nel suo ambiente naturale.

C’è stato poi un altro gioco che consisteva nell'abbinare alcuni cartellini con il nome di un animale all'ambiente esatto in cui vive. È stato molto divertente partecipare a questo gioco e poi – grazie a quello che abbiamo imparato al Parco – abbiamo vinto tutti!

Articolo a cura di Estefania, Mariachiara, Asia, Caterina; Alessia 

Giugno 2017

Articoli Correlati

Settimana Europea della Mobilità. Come spostarsi nell'era post-Covid?
A settembre torna l’appuntamento europeo annuale. Focus sulla mobilità del futuro e sulle...
Adelante, con juicio
Mobilità in transizione… ecologica. Accelerare le soluzioni, per rallentare i ritmi...
Mare chiama terra. È tempo di invertire la rotta
Riportare i mari europei a un buono stato ambientale: obiettivo mancato. L'allarme dell'...
Tavoli e piante in Piazza Vecchia come simbolo di rinascita
Torna anche quest'anno a Bergamo “I Maestri del Paesaggio”. Nell'incontro tra natura e...