feedFacebookTwitterlinkedinGoogle+

infoSOStenibile

“FUTURA - Economia X l'Ambiente”. Brescia, verso la fiera 2020

“FUTURA - Economia X l'Ambiente”. Brescia, verso la fiera 2020

In programma per l'anno prossimo la kermesse dedicata alla coniugazione tra impresa e sostenibilità: presentazione il 29 novembre

Rete di attori istituzionali e imprenditoriali del territorio, focus su innovazione, ambiente e green economy e l'ambizione di fare di Brescia la “capitale dell'economia sostenibile”: sono questi i tratti che caratterizzeranno “FUTURA Economia X l'Ambiente”, la kermesse cultura ed espositiva che si svolgerà nel novembre 2020 e organizzata da Pro Brixia (azienda speciale della Camera di Commercio di Brescia).

La manifestazione – volta a offrire una vetrina di eccellenze del territorio locale e nazionale distintisi per le buone prassi e le progettualità virtuose in tema sia di imprenditorialità sia di rispetto delle risorse naturali – sarà anticipata venerdì 29 novembre 2019 da una giornata-evento per svelare spirito e concept base della kermesse.

Storytelling dal territorio

“FUTURA Economia X l'Ambiente” si configurerà come un evento espositivo strettamente legato alla vocazione e alle eccellenze del territorio, con uno sguardo rivolto al futuro e nello specifico alle tematiche attualissime connesse al rapporto uomo/ambiente, nella sua declinazione virtuosa: buone prassi dunque, case history, convegni e storie di imprese il cui operato si inserisce nel solco di questa sensibilità, cercando di stimolare un dialogo costruttivo tra mondo ambientalista e agricolo, industriale e venatorio.

In quest'ottica, Futura valorizzerà non tanto l'esposizione di prodotti, quanto la declinazione delle storie di quelle imprese e realtà che hanno saputo coniugare il fare impresa con i valori della sostenibilità.

Largo dunque a temi quali agricoltura, bioarchitettura, energie rinnovabili e green economy, presentati attraverso esperienze multisettoriali “cross industry” funzionali a far prendere coscienza del ruolo di leader che il territorio di Brescia ha conquistato nell'ambito, grazie al'azione e all'impegno di comparti anche molto diversi tra loro.

Il progetto iniziale della kermesse è stato elaborato per contro di Pro Brixia dall'Università di Pollenzo, che ha posto l'accento sul triplice concetto di “selvatico, naturale, spontaneo” per declinare lo spirito della manifestazione.

L'organizzazione dell'evento è a cura di Pro Brixia e della rete di imprese Lombardia Fiere, nata nel 2017 dalla collaborazione fra le fiere di Bergamo, Cremona, Montichiari e Brescia, con la collaborazione di AIB (Associazione Industriale Bresciana), Fondazione UNA Onlus e Coldiretti.

Appuntamento il 29 novembre

Venerdì 29 novembre 2019 presso il polo fieristico Brixia Forum si svolgerà quindi la giornata-evento di presentazione della manifestazione, organizzata in collaborazione con The European House–Ambrosetti.

Il programma prevede una testimonianza, l'intervento di The European House-Ambrosetti dal titolo “La sostenibilità come fattore competitivo per il futuro dell'economia”, una tavola rotonda con rappresentanti del sistema imprenditoriale del territorio, del Parlamento Europeo e delle istituzioni a livello regionale e provinciale e, a seguire, il dibattito con il pubblico.

Novembre 2019

Articoli Correlati

Economia Solidale e Sociale: verso una legge regionale
Nei mesi scorsi è stato avviato il percorso per una proposta di legge regionale sull’...
Patata
Un alimento passepartout La patata è un tubero con molte qualità diverse, utilizzate...
Sale… quanto basta!. Un minerale importante da usare con attenzione
Capire come ridurre l'apporto giornaliero di sale per migliorare la propria salute “Il...
Limone
Il sole in autunno Il limone è un frutto dalle molteplici risorse: il suo succo viene...