feedFacebookTwitterlinkedinGoogle+

infoSOStenibile

Buste di plastica come nuovo combustibile

 Buste di plastica  come nuovo combustibile

Con un processo chimico è possibile ottenere carburante dai sacchetti di plastica

Un’innovativa scoperta potrebbe ridurre drasticamente i danni ambientali causati dall’invasione della plastica: recenti studi condotti dall’Illinios Sustainable Technology Center comunicano che le buste di plastica possono essere riutilizzate e trasformate in diesel. La tecnica per ottenere il combustibile messa a punto dagli americani avviene grazie al processo chimico della pirolisi. In pratica si assiste a un processo di decomposizione termochimica di materiali organici, ottenuta mediante l’applicazione di calore e in assenza di ossigeno. In questo modo ben l’80% del petrolio di cui sono composti i sacchetti di plastica può essere recuperato e riutilizzato come carburante mediante la procedura della distillazione.

Oltre al diesel, tramite questo processo, si possono ottenere anche gas naturale, nafta, benzina, cere e lubrificanti. Questa modalità di riutilizzare i sacchetti di plastica comporterebbe numerosi altri vantaggi: innanzitutto si diminuirebbe l’inquinamento nel mare e nei fiumi, visto che molti sacchetti spesso finiscono nelle discariche o nei corsi d’acqua, causando danni oltre che all’ambiente anche agli animali. Si stima inoltre che più di 500 milioni di sacchetti di plastica vengano utilizzati ogni anno in tutto il mondo e che solo il 13 % di questi venga poi effettivamente riciclato, mentre il resto finisce in discarica. Il riutilizzo delle buste di plastica potrebbe essere una valida soluzione per ridurre il numero di quelle presenti sul nostro pianeta: infatti, anche se in alcune grandi città ne è stato vietato l’utilizzo, non si è ancora riusciti a gestirne la diffusione a livello mondiale. Dagli studi condotti fino a ora è inoltre emerso che il carburante ottenuto dal riciclaggio dei sacchetti funzione egregiamente.

Daniela Picciolo

Febbraio 2015

Articoli Correlati

Si è conclusa con successo l’edizione 2022 del Festival della SOStenibilità di Bergamo,...
Un prezioso frutto colorato Appartenente alla famiglia delle Rosaceae, la prugna è il...
Un dolce magico ortaggio Ortaggio autunnale della famiglia delle Cucurbitaceae, la stessa...
Due giovani si lanciano con successo in un’azienda vinicola all’insegna di qualità e...