feedFacebookTwitterlinkedinGoogle+

infoSOStenibile

Atb e Bergamo Trasporti per l’Università degli Studi di Bergamo

pensilina atb bergamo

Le Convenzioni con l’Ateneo per incentivare la mobilità sostenibile e il trasporto pubblico locale

L’inizio del nuovo anno accademico è ormai alle porte e tra le sedi dell’Università di Bergamo presto riprenderà il via vai di studenti alle prese con l’inizio delle lezioni. E se per i più sportivi bicicletta e gambe rimangono i mezzi più impiegati per i propri spostamenti, gli autobus sono la soluzione migliore per far fronte a traffico, parchimetri e dischi orari.

Ecco quindi tornare anche le tariffe agevolate di Atb e Teb. Tutti gli studenti iscritti all’Università degli Studi di Bergamo, fino a 26 anni d’età non compiuti, potranno acquistare l’abbonamento annuale per le zone urbane servite da Atb e Teb alla tariffa speciale di 200 euro, invece del costo standard che può oscillare, a seconda delle zone, da 244 euro per una zona a 468 euro per 5 o più zone.

Inoltre, se la residenza degli studenti è nei Comuni convenzionati con Atb (disponibili sul sito www.atb.bergamo.it) il prezzo dell’abbonamento scende ulteriormente a 165 euro. Sono queste le convenzioni che Atb e Bergamo Trasporti in collaborazione con l’Università di Bergamo hanno riservato agli studenti dell’Ateneo in occasione del ritorno alle aule.

Da quest’anno è inoltre disponibile, unicamente per gli studenti dell’Università di Bergamo, anche l’abbonamento annuale cumulativo, che combina le zone urbane servite da Atb alle zone extraurbane servite da altri gestori della provincia di Bergamo, alla tariffa speciale di 470 euro, invece della somma del costo dell’abbonamento urbano ed extraurbano che potrebbe variare da un minimo di 523 euro a oltre 1.000 euro, in base alla tratta richiesta.

Per accedere ai prezzi convenzionati, gli studenti devono presentare il MAV d’iscrizione all’Anno Accademico 2015/2016 e allegarlo al modulo di rinnovo abbonamento presso l’Atb Point di Porta Nuova, la biglietteria della stazione Autolinee, Locatelli Autoservizi a Bonate Sopra e TBSO in via Furietti.

Molto conveniente anche la “tariffa speciale Erasmus”, che prevede la vendita dell’abbonamento mensile al trasporto pubblico locale della città (zone urbane servite da Atb e Teb), autobus, funicolari e tram, al costo di 24 euro invece di 34 euro.

Non saranno solo gli studenti a beneficiare dell’iniziativa, perché Unibg ha pensato anche a docenti e personale dell’Ateneo, che possono acquistare l’abbonamento annuale per le zone urbane servite da Atb e Teb alla stessa tariffa speciale di 200 euro riservata agli studenti.

Gli abbonamenti per gli studenti dell’Università di Bergamo sono attivi dal 2013, anno di start up in cui lo sconto riconosciuto era percentuale. Da allora, si è passati a un prezzo convenzionato a tariffa unica con conseguente gradimento da parte degli utenti: dai 636 abbonamenti emessi nel 2013 si è passati ai 1.600 nel 2014.

Per festeggiare il rinnovato Campus universitario di S. Agostino, Atb ha dedicato all’Università di Bergamo alcune pensiline. Per la prima volta, infatti, le due pensiline Atb in prossimità delle sedi di via Pignolo e S. Agostino sono state decorate con un progetto grafico ad hoc con il logo Unibg e la scritta “Università degli Studi di Bergamo. Campus di S. Agostino”.

Stefano Paleari, Rettore dell’Università degli Studi di Bergamo è intervenuto sull’iniziativa, esprimendo il suo ringraziamento agli Organi dell’Ateneo, agli Studenti, al Comune di Bergamo e ad Atb per aver contribuito in tempi rapidi e con modalità innovative ad agevolare il trasporto pubblico verso le sedi dell’Università e migliorare l’accessibilità del nostro Ateneo.

Questo, d’altro canto, è coerente con una strategia di medio-lungo termine finalizzata a trasformare il nostro territorio in un’area giovane, evoluta e capace di preparare il futuro con impegno e fiducia.

Settembre 2015

Articoli Correlati

Ferrovie Dismesse come ciclabili: una risorsa per le due ruote
FIAB-Federazione Italiana Ambiente e Bicicletta scatta una fotografia aggiornata delle...
Settimana Europea della Mobilità. Come spostarsi nell'era post-Covid?
A settembre torna l’appuntamento europeo annuale. Focus sulla mobilità del futuro e sulle...
Mare chiama terra. È tempo di invertire la rotta
Riportare i mari europei a un buono stato ambientale: obiettivo mancato. L'allarme dell'...