feedFacebookTwitterlinkedinGoogle+

infoSOStenibile

Un lustro di informazione e partecipazione

copertina quinto compleanno

Passano gli anni ed è arrivato il momento di scambiarsi un bel 5, high five, come giocatori di basket dopo un canestro o una grande azione di gioco.

Molto più terra terra, noi non svettiamo alle altezze dei giganti della Nba e le nostre azioni sono decisamente meno stellari, ma lasciateci per una volta all’anno guardare (e festeggiare) con un pizzico di orgoglio a quello che, poco a poco, si sta costruendo insieme alle tante realtà legate a questo vivace e appassionato mondo della sostenibilità.

Sostenibilità che da cinque anni cerchiamo di raccontare, promuovere, sostenere, declinare nelle sue più svariate forme, tradizionali o innovative, dall’ecologia all’energia, dall’alimentazione alla green economy.

Sostenibilità che a nostra volta impariamo, comprendiamo, respiriamo dalle molte associazioni, enti, imprese, gruppi e singole persone - e sono tante! - che nel proprio ambito, personale o di lavoro, interpretano questo comune desiderio di costruire una società e un’economia più equilibrata, che utilizzi le risorse ambientali e umane in modo da poter garantire un futuro meno dissennatamente sprecone e iniquo, per noi e per le generazioni che verranno.

Promuovere nuovi stili di vita, contagiare ed essere contagiati da questo desiderio, con positività ed entusiasmo: questo è il tratto distintivo della nostra testata giornalistica.

Dal novembre 2010, anno della sua nascita, la linea editoriale è sempre stata all’insegna di stimoli costruttivi e concreti, lontano dall’inseguire la cronaca quotidiana, le polemiche di partito, i gossip, privilegiando un’informazione fatta di notizie ed esperienze che incoraggino la partecipazione e l’adesione ai valori di fondo dei movimenti che si rifanno a una società più sostenibile.

Perché l’informazione è anch’essa l’anello base da cui dipende una filiera fondamentale, - per fare un’analogia con altri settori - un primo anello da cui dipende tutto il resto: l’informazione forma le persone, influisce sulle nostre opinioni e sui nostri atteggiamenti, plasma convinzioni e motivazioni, condiziona le scelte quotidiane e i progetti di vita, suscita azioni e reazioni, motiva al cambiamento, all’indifferenza o alla responsabilità.

Proporre un certo tipo di informazione, dare rilevanza ad alcune notizie piuttosto che ad altre, dare spazio a certe esperienze e riuscire a mantenere un atteggiamento positivo e aperto in questi lunghi cinque anni, nonostante le mille difficoltà e le contraddizioni di questo mondo, non è solo una scelta editoriale, ma risponde a una visione di società che si fida e dà valore alle persone, che crede nella forza collettiva della responsabilità individuale, che non si arrende all’informazione che ci arriva comodamente in casa da chissà chi ma va a cercarla e anzi a costruirla insieme a quegli attori della società che rappresentano stimolo e riferimento positivo e realistico.

L’informazione è formazione, educazione, consapevolezza. L’informazione è innesco di motivazione, cambiamento, azione, scelte.

L’informazione è anche un terzo aspetto, il più cruciale di tutti: informazione è partecipazione, è essere insieme, in rete, è condivisione, è atteggiamento aperto a farsi contagiare, ad assorbire, maturare e crescere insieme alla stessa società che si vuol descrivere, è cambiare ed evolvere in simbiosi con il mondo che ci sta intorno.

Festeggiare insieme un traguardo che sembra breve, ma che per noi rappresenta un percorso lungo, intenso e nient’affatto scontato, è motivo di sostegno e incoraggiamento a proseguire su questa strada, che vorremmo tracciare sempre più insieme a tutti i lettori, da quest’anno non solo bergamaschi o bresciani, ma anche di altre province lombarde.

Per chi volesse può unirsi alla nostra cena di compleanno il 27 novembre, altrimenti è sufficiente continuare a leggerci o partecipare in qualsiasi forma a costruire una società migliore. Come riportato sulla Piccola guida di Cittadinanza Sostenibile: “Da soli non si cambia il mondo, ma ogni gesto conta”.

E ancora: “Se vuoi andare veloce, corri da solo, ma se vuoi andare lontano, cammina in gruppo”.

Buon compleanno infoSOStenibile. E grazie ai tanti che stanno camminando nella stessa direzione.

Diego Moratti

Novembre 2015

Articoli Correlati

Edo Ronchi
Edo Ronchi, ex ministro dell’ambiente, ha presentato a Treviglio (BG) la sua ultima...
Uva fragola
Un chicco di virtù Piccola e succosa, l’uva è il frutto che meglio evoca l’autunno. L’uva...
Burger di lenticchie
Piccolo chicco, grandi proprietà La lenticchia è una delle varietà di legume più antica...
Secondo e ultimo appuntamento con i consigli per stare in forma Il mese scorso vi abbiamo...