feedFacebookTwitterlinkedinGoogle+

infoSOStenibile

Sette anni in sette giorni

Sette anni in sette giorni

Novembre 2017, bene. Ci guardiamo indietro e… sette anni, sono passati già sette anni e quasi non ce ne siamo accorti. Ora, con ciò non vogliamo dire che sia stata una passeggiata, anzi; ma è come quando si vive una settimana particolarmente intensa, di corsa, presi da impegni, scadenze, traguardi, qualche problema qua e là, e ci si trova nel fine settimana quasi disorientati dallo scorrere delle giornate. Ecco, allo scoccare di questo settimo anno di infoSOStenibile ci sentiamo un po’ così: sette anni volati quasi fossero una settimana. E, ammettiamolo, dovendo pensare a qualche paragone da fare tra i nostri sette anni e un altro “sette” noto, i sette giorni della settimana hanno superato in graduatoria i sette re di Roma, i sette colli, i sette nani e – ebbene sì – anche la crisi del settimo anno. Calendario alla mano, proviamo a ripercorre questa settimana tanto intensa, incominciata con la prima edizione del nostro periodico pubblicata nel novembre 2010.

Lunedì (primo anno): come ogni lunedì, anche il nostro probabilmente portava con sé il rammarico per la fine del weekend precedente insieme alle aspettative e ai programmi per una nuova settimana. Un buon giorno per dare inizio a nuovi progetti: così l’idea di tre giovani imprenditori di unire le competenze giornalistiche, ambientali e grafiche ha preso forma sette anni – oh, pardon – sette giorni fa. Diffondere racconti di pratiche virtuose di chi si impegna nelle scelte quotidiane a rendere il proprio modo di vivere e di lavorare sostenibile, per l’ambiente e per la società: con questo intento è nato infoSOStenibile, anzi BergamoSOStenibile, perché, di lunedì, l’idea era ambiziosa ma aveva bisogno di un primo terreno di prova ben circoscritto - Bergamo città e la sua provincia - per attecchire. Un’idea che è piaciuta ai primi lettori e allora, carichi di energie, ci siamo avventurati oltre.

Di martedì (secondo anno) da bimestrale siamo passati a una pubblicazione mensile, sempre free press e sempre indipendente. Nuovi collaboratori, nuovi incontri e tante idee di sostenibilità da comunicare ci hanno portato a strutturare meglio la nostra redazione e, come ogni martedì, a credere nelle sorprese del resto della settimana.

Mercoledì (terzo anno): come, è già mercoledì?! BergamoSOStenibile continua a portare l’informazione sostenibile nei luoghi di vita di tutti i giorni, anche nelle scuole e così qualche insegnante comincia a chiamarci per un incontro, un progetto per portare tra gli studenti la nostra storia, ma soprattutto per parlare dell’importanza di scelte quotidiane nel rispetto e a tutela dell’ambiente. Anche qualche comune si rivolge a noi per collaborare all’organizzazione di occasioni di divulgazione di sostenibilità (incontri, fiere, sagre).

Tra presentazioni nelle scuole ed eventi green si è fatto giovedì (quarto anno). Un anno, anzi un giorno di svolta: il giovedì profuma già di fine settimana ma può essere ancora un giorno di grandi scelte. Il nostro giovedì lo è stato: a fine giornata un altro progetto era in cantiere. Con l’inizio del 2014 l’informazione sostenibile avrebbe valicato i confini raggiungendo anche la vicina città di Brescia e la sua provincia.

Ed è stato così che ci siamo procurati un venerdì (quinto anno) piuttosto impegnativo: due testate, una mensile (BergamoSOStenibile) e una bimestrale (BresciaSOStenibile), all’attivo progetti scuola e diverse collaborazioni con comuni e realtà del territorio, in corso Expo Milano 2015 con tutte le potenzialità di un tema – quello della sostenibilità del sistema alimentare – a noi così vicino e ancora qualche sogno nel cassetto. Perché non provare a fare un passo più in là? Così, sempre di venerdì – a inizio 2015 – per raggiungere anche altre province in Lombardia, abbiamo deciso di proporci con un’unica testata, infoSOStenibile. Siamo arrivati al sabato (sesto anno) da una settimana impegnativa, da un anno impegnativo, ma senza farci mancare la classica gita fuoriporta del finesettimana: con infoSOStenibile siamo stati a Mantova, a Cremona, a Como e in qualche occasione a Milano, Lecco e Monza Brianza.

Ed è già domenica (settimo anno), aria di festa o, meglio, di festival. Diversi momenti importanti hanno segnato l’ultimo anno di infoSOStenibile, dal recente G7 agricoltura di Bergamo che ci ha impegnato in forme di collaborazione e progettazione ancora più intense al nuovo festival dell’ambiente e degli stili di vita sostenibili, Brescia Green, che analogamente al Festival bergamasco è pensato e realizzato insieme al Comune di Brescia e a tutto il territorio.

Ma se è domenica occorre anche festeggiare: per questo vi invitiamo a partecipare venerdì 17 novembre alla nostra consueta cena di compleanno, così da brindare insieme la fine di questa prima settimana così impegnativa e densa e avere l’occasione di raccogliere energie e nuove idee, in vista del prossimo lunedì. E se di stili di vita e lavoro sostenibili parliamo e scriviamo, un fare più “slow” potrebbe essere uno dei tanti buoni propositi per il prossimo anno di infoSOStenibile, propositi che si sa, come tutte le migliori diete, iniziano sempre a partire dalla settimana prossima.

Angela Garbelli

Ottobre 2017

Articoli Correlati

Abbigliamento sostenibile. Vestirsi per filo e per sogno
A Paladina la fiera del tessile biologico, ecologico e solidale Domenica 22 ottobre...
Autunno, tempo di castagne
Sul lago di Como un “maxi castagneto” da 220 ettari L’autunno è arrivato e insieme all’...
Il grande sentiero
Montagna, viaggi, avventure e ambiente nella rassegna cinematografica di Lab80 Nona...
“I mestieri del libro”. La XV edizione della Rassegna della Microeditoria di Chiari
Dal 10 al 12 novembre a Villa Mazzotti la manifestazione sulla piccola editoria...