feedFacebookTwitterlinkedinGoogle+

infoSOStenibile

Premio Ermanno Olmi: tempo fino al 30 ottobre

Premio Ermanno Olmi: tempo fino al 30 ottobre

Possono partecipare autori under 30 italiani e stranieri al concorso per cortometraggi dedicato al maestro bergamasco

C'è tempo fino al 30 ottobre per partecipare al premio internazionale per cortometraggi under 30 dedicato alla figura di Ermanno Olmi, il grande regista bergamasco scomparso nel 2018 e che ha lasciato al cinema italiano alcuni dei suoi più grandi capolavori, tra cui il celeberrimo “L'Albero degli Zoccoli”, Palma d'Oro al Festival di Cannes nel 1978 e ambientato proprio in terra bergamasca. È quindi nel solco della memoria e della tradizione che si inserisce la prima edizione del premio a lui dedicato, con l'intento di sostenere e promuovere i lavori dei giovani filmaker italiani under 30. 

Promosso dal Comune di Bergamo con il supporto di FIC – Federazione Italiana Cineforum e la collaborazione di Bergamo Film Meeting, il premio premierà i migliori cortometraggi pervenuti da autori italiani e stranieri: sono ammesse opere della durata massima di 15 minuti, siano esse di finzione, documentario o di animazione. Ciascun autore può concorrere con una sola opera e non deve aver superato i 30 anni di età alla data di scadenza del premio. Tre i premi in palio: al primo classificato verranno infatti assegnati 1.200 euro, mentre al secondo e al terzo toccheranno rispettivamente 500 e 300 euro. I premi sono messi a disposizione dall'Associazione Bergamo Film Meeting Onlus. 

Scadenza ultima per l'invio delle opere in gara è il 30 ottobre, mentre la proclamazione dei vincitori avverrà il prossimo 11 dicembre 2019 presso l'Auditorium di Piazza della Libertà a Bergamo, durante un evento che vedrà la proiezione delle 3 opere vincitrici e di un film del maestro Ermanno Olmi. 

Maggiori informazioni e iscrizioni sul sito www.premioolmi.it

Ottobre 2019

Articoli Correlati

Un mondo di megalopoli
Entro il 2050, il 68% della popolazione mondiale vivrà in un grande centro urbano,...
Australia in fiamme. La “Chernobyl della crisi climatica”
La terra dei canguri messa in ginocchio dai roghi. Ma la politica continua a scegliere il...
Dal fallimento mondiale della Cop25 di Madrid allo slancio dello European Green Deal
La conferenza dell'Onu sul cambiamento climatico si è conclusa con un nulla di fatto. Ma...
Claudio Bonfanti
Un dialogo a tutto campo con il “nostro” uomo dell’anno della sostenibilità, presidente...