feedFacebookTwitterlinkedinGoogle+

infoSOStenibile

Open your eyes 2017

Open your eyes 2017

Dal 9 febbraio al 9 marzo torna al Cinema Teatro del Borgo la rassegna cinematografica dedicata alla bellezza della natura e al rispetto per l’ambiente

Anche quest’anno la natura e l’ambiente saranno protagonisti sul grande schermo, grazie alla rassegna “Open your eyes”, curata da Sas Bergamo in collaborazione con l’associazione Gente di Montagna, il nostro periodico infoSOStenibile, la rete di Cittadinanza Sostenibile e Winter Film Festival.

Al Cinema Teatro del Borgo, in via Borgo Palazzo, a Bergamo, verranno proiettati film e documentari che accompagneranno il pubblico attraverso paesaggi mozzafiato ed esperienze di vita, guidandolo nel cuore della natura, in mondi e stili di vita e di pensiero basati sul rispetto dell’ambiente e della sostenibilità.

La programmazione prevede una filmografia internazionale e un’ampia selezione di tematiche, dallo sfruttamento delle risorse naturali all’educazione dei figli, dalla sopravvivenza dell’artigianato alle scelte di vita alternative.

Giovedì 9 febbraio, giorno di apertura della rassegna, verrà proiettato “Domani”, dei francesi Cyril Dion e Mélanie Laurent, un emozionante documentario “on the road”, in giro per il mondo, alla ricerca di esempi virtuosi nei settori dell’agricoltura, dell’energia, dell’economia, della democrazia e dell’istruzione.

L’idea o, forse, la necessità del viaggio, è nata dalla lettura di un report pubblicato sulla rivista Nature nel 2012, che illustrava l’insostenibilità dell’attuale sfruttamento delle risorse del pianeta.

Giovedì 16 febbraio è in programma il film “Captain Fantastic” di Matt Ross, con l’attore Viggo Mortensen, storia di un padre che sceglie di vivere isolato con la sua famiglia nella foresta del Nord America, lontano dalla civiltà, ma costretto dagli eventi a tornare nel mondo reale.

L’ultima proiezione di febbraio è “The Eremites” di Ronny Trocker, in anteprima nazionale, che narra di una vicenda familiare ambientata sulle Alpi altoatesine e incentrata sul rapporto tra madre e figlio, tra le difficoltà e l’incanto di un’esistenza a stretto contatto con la natura delle montagne.

Giovedì 2 marzo sarà la volta di una produzione italiana, “Il fiume ha sempre ragione” di Silvio Soldini, un docufilm dedicato al prezioso lavoro di due artisti artigiani del libro, una professione che pare destinata a scomparire nell’economia globalizzata. Infine, martedì 7 e giovedì 9 marzo i registi Lucio Bastadonne e Anna Pollio racconteranno la propria esperienza di educatori e genitori in “Figli della libertà”, presentato in anteprima nazionale.

Martedì 7 la proiezione sarà accompagnata dall’incontro con Francesca Antonacci e Monica Guerra.

Le proiezioni inizieranno alle 20.45 e saranno accompagnate da presentazioni e degustazioni a cura di Cittadinanza sostenibile, infoSOStenibile e Gente di montagna, per sensibilizzare il pubblico alle nuove culture dell’abitare.

La visione dei film è aperta anche alle scuole, previa prenotazione; educare al rispetto della natura, alla sostenibilità e a conoscere modi di vivere alternativi è possibile anche attraverso la narrazione cinematografica, con la molteplicità delle sue suggestioni e la forza delle sue immagini.

“Open your eyes” è l’occasione per aprire gli occhi sulla relazione profonda tra uomo e Terra, tra abitanti e luoghi, ma anche sul fatto che alcune scelte di vita coraggiose e controcorrente sono ancora possibili. Per ulteriori informazioni sugli eventi e sui film visitare il sito www.sas.bg.it.

Elena Vitali

Febbraio 2017

Articoli Correlati

Nel periodo natalizio il mandarino viene usato non solo in cucina, ma anche a scopo...
Il cavolfiore, detto anche cavolo fiore o cavolo bianco, era considerato sacro dagli...
All'interno dell'iniziativa “I mercati degli agricoltori per il benessere della comunità...
Dal blog di Rosangela Pesenti un testo intenso e intriso di significato per la Giornata...