feedFacebookTwitterlinkedinGoogle+

infoSOStenibile

Limone

Limone

Il frutto dai mille usi

Il limone è il frutto dell'albero di limone (Citrus limon) una pianta della famiglia delle Rutaceae. Le sue proprietà sono innumerevoli così come i suoi impieghi, che vanno ben oltre l’utilizzo in cucina: è particolarmente ricco di vitamina C, è un ottimo antiossidante, disintossicante, favorisce la produzione di collagene, è un anticancro grazie al suo contenuto di limonene e limonina, due riparatori naturali di cellule. Inoltre contiene acido citrico e i citrati, naturali regolatori di acidità e il gruppo delle vitamine B, importante per l'equilibrio nervoso, la nutrizione e l'equilibrio della pelle.

Pertanto è un grande amico del nostro benessere e lo possiamo assumere in mille modi. Per esempio: per aiutare a disciplinare l’intestino ed eliminare le scorie nocive, alla mattina si può bere succo di limone con acqua calda o da solo. Unito allo zenzero in acqua calda è un’ottima tisana che aiuta ad attenuare il senso di fame e stimola il metabolismo.

Meno frequente, ma assai interessante, è il suo utilizzo per auto-produrre economici cosmetici casalinghi: una maschera per il viso composta da succo di limone e miele aiuta a idratare, mantenere giovane il derma, purificare da impurità e guarire le lesioni. Il succo unito allo zucchero svolgono un’azione astringente e purificante sulla pelle.

Da non dimenticare il suo potere smacchiante, valido sia per eliminare macchie cutanee ma anche dai vestiti. Oppure ancora una maschera per i capelli a base di olio e limone rinforza la cute, arresta la caduta dei capelli e li rende più lucenti. Prezioso oltremisura: anche dopo l’utilizzo si può usare per pulire la caffettiera o il forno a microonde e nella lavastoviglie per eliminare l’odore dei detersivi. Più che un frutto, una vera ricchezza della natura! 

 

► La ricetta: Merluzzo al limone e zenzero

Ingredienti per 4 persone

• 4 tranci di merluzzo

• 60 g di zenzero

• 3 limoni grandi

• 1 rametto di rosmarino

• Tabasco

• Olio extravergine di oliva

• Sale

Preparazione

Lasciate marinare il pesce per circa 1 ora in olio, succo di un limone filtrato e alcune fettine di zenzero. Preparate la salsa: grattugiate lo zenzero e tritate finemente il rosmarino fino a ottenerne un cucchiaio. Emulsionate zenzero e rosmarino con il succo degli altri due limoni, due cucchiai circa di olio, qualche goccia di tabasco e un pizzico di sale. Togliete i tranci dalla marinata, scolateli e cuoceteli solo per pochissimi minuti sulla griglia. Serviteli caldi, irrorandoli con la salsa. 

 

Giugno 2018

Articoli Correlati

verza
Chi non ha mai pasteggiato con questo ortaggio, forse poco invitante ma dal sapore molto...
Acqua di mare: salata oggi, dolce domani
Il politecnico di Torino si è ispirato alle mangrovie e ha creato una tecnologia per...
castoro
Da oltre quattro secoli il roditore ingegnere era assente dall’Italia. Confermato a...
Il calore terapeutico funziona davvero?
Consigli e indicazioni per trattare le infiammazioni con il calore Nell’ambito delle...