feedFacebookTwitterlinkedinGoogle+

infoSOStenibile

Big Picnic... con il pane

Alla sezione di Astino dell’Orto Botanico di Bergamo esperti, produttori e consumatori a confronto

Quanto conosciamo uno degli alimenti alla base della nostra dieta, il pane? Del tema se ne è parlato durante il Science café, sotto vari punti di vista, come suggerito dal titolo “Parliamo di pane. Con chi lo produce, con chi lo consuma e con chi fa ricerca”, tenutosi nel pomeriggio di lunedì 18 giugno presso la sezione di Astino della Valle della Biodiversità dell’Orto Botanico “Lorenzo Rota”. L’incontro, che si inserisce all’interno del progetto internazionale “Big Picnic”, è nato in collaborazione con Aspan – Associazione panificatori artigiani della provincia di Bergamo, con l’obiettivo di analizzare le caratteristiche e le problematiche di un alimento che vede l’Italia tra i grandi consumatori mondiali. I panni di “chi lo produce” sono stati assunti, come è nomale che sia, dai panificatori, i quali hanno colto l’opportunità per condividere la loro sapienza in materia con “chi lo consuma”. L’incontro ha previsto tre diversi tavoli di discussione: il rapporto che intercorre tra pane e salute; le farine e i grani più diffusi; e la filiera agricoltori, panificatori e consumatori. Questo particolare scambio di vedute tra esperti e consumatori ha fatto emergere dubbi e curiosità legate al mondo dell’alimentazione. Finito il momento di confronto, le questioni emerse sono state affrontate dalla voce autorevole del dottor Alfio Spina, ricercatore del CREA – Centro di Ricerca Cerealicoltura e Colture Industriali di Acireale, il quale ha vestito i panni di “chi fa ricerca” concentrandosi in particolare sul tema dei grani antichi. Il dottor Spina è passato poi a illustrare le caratteristiche della celiachia e si è soffermato anche sul problema della cosiddetta “gluten sensitivity”, un livello di intolleranza minore non ancora riconosciuto. Gli incontri in tema di ricerca e sicurezza alimentare proseguiranno per tutta l’estate, per rimanere informati visitate il sito
www.ortobotanicodibergamo.it

Luglio 2018

Articoli Correlati

A Paladina la 15ª edizione della fiera mercato del tessile sostenibile. L'approfondimento...
“Cassette Aretè” direttamente dal campo
“Cassette Aretè” permette di abbonarsi alla propria cassetta di frutta e verdura...
A Bergamo apre lo Spazio Ascolto Uomini Maltrattanti
L'associazione La Svolta e il centro antiviolenza Aiuto Donna: «serve presa di coscienza...
Riparte Bergamo Green
Riprende il progetto per la costruzione di una Food Policy locale con al centro...