feedFacebookTwitterlinkedinGoogle+

infoSOStenibile

Auto elettriche per l’Associazione dei comuni di Agenda21

Auto elettriche per l’Associazione dei comuni di Agenda21

Consegnato un Porter elettrico ai comuni di Bottanuco e Suisio

L’Associazione dei comuni per l’Agenda21 comprendente Isola bergamasca, Dalmine e Zingonia, sabato 20 dicembre, ha consegnato ai comuni di Bottanuco e Suisio un Porter elettrico che va a sostituire un mezzo endotermico per ogni comune, attualmente utilizzato dai dipendenti comunali. Partita nel 2014, l’iniziativa si protrarrà per un paio d’anni, con lo scopo di consegnare a ogni comune socio interessato un automezzo elettrico, in cambio della dismissione di un analogo mezzo a benzina o gasolio oggi in uso.

I mezzi consegnati ai comuni sono vetture ricondizionate e la loro sostituzione offre la possibilità in futuro di riconvertire in elettrico lo stesso mezzo individuato dal comune per la sostituzione. Tutto questo con lo scopo di ridurre il peso ambientale dell’ente pubblico (meno emissioni in atmosfera, meno rumore nei paesi) e ammortizzare i costi di gestione della mobilità pubblica, azzerando quasi completamente i costi del carburante e delle manutenzioni. Un progetto che si pone come modello virtuoso anche per la cittadinanza: l’Associazione dei comuni si è posta l’obiettivo di stimolare una riflessione rivolta ai cittadini sulla possibilità di scegliere mezzi di trasporto elettrici, sia per il lavoro sia per il tempo libero. In questo da alcuni mesi i comuni hanno avuto nuovi “alleati”, come ad esempio gli operai comunali che useranno il furgone elettrico e che potranno testimoniare le ottime performance del veicolo.

Partner dell’iniziativa è il gruppo Exide, con sede a Romano di Lombardia, produttore primario di sistemi di accumulo dell’energia. L’azienda garantisce all’Associazione la verifica e la ri-equilibratura delle batterie di prima dotazione, oltre a offrire ai comuni la possibilità di riscattare le vetture a prezzi vantaggiosi. Operatore selezionato dal Point21 per la fornitura dei mezzi elettrici è GBcars di Paderno d’Adda, che affianca l’Associazione anche in attività di promozione della mobilità elettrica.

Riconosciuta come pratica virtuosa anche da Legambiente Lombardia, l’iniziativa porta avanti il progetto “mobilità a ridotte emissioni” curato da Point21, che ha visto prima l’avvio di una rete di punti di noleggio delle bici elettriche, in collaborazione con Tecnosystem, poi il posizionamento su suolo pubblico delle prime colonnine di ricarica per auto e moto elettriche, con l’operatore Evbility selezionato dal Point21. Questa prima rete di punti di ricarica su suolo pubblico della provincia di Bergamo, entro i primi mesi del 2015 andranno a crescere, un ulteriore motivo per scegliere di muoversi “green”.

Clarissa Nigris

Febbraio 2015

Articoli Correlati

Si è conclusa con successo l’edizione 2022 del Festival della SOStenibilità di Bergamo,...
Due giovani si lanciano con successo in un’azienda vinicola all’insegna di qualità e...
Non solo vaccini antinfluenzali e non solo coronavirus. Scegliere tra differenti...
Nato nel 2020, il Mercato locale di Slow Food lancia per la stagione 2022/23 nuovi...