feedFacebookTwitterlinkedinGoogle+

infoSOStenibile

Al via a Cremona il progetto “La Scuola per l’Ambiente”

Al via a Cremona il progetto “La Scuola per l’Ambiente”

Con i fondi per il diritto allo studio, un ciclo di conferenze alla scuola media Virgilio di Cremona

Lunedì 28 gennaio 2019 nella Sala Giunta del Palazzo Comunale di Cremona è stato presentato il progetto “La Scuola per l’Ambiente”. Realizzato dall'Istituto secondario di primo grado “Virgilio” con i fondi destinati al diritto allo studio assegnati dal Comune di Cremona, il progetto consiste in un ciclo di conferenze chiamate “I lunedì virgiliani”, dedicate all'approfondimento di tematiche relative al rispetto dell'ambiente e alla presa di coscienza sulla questione climatica quale emergenza inderogabile per il presente.

Il ciclo di incontri, aperto a tutta la cittadinanza, si svolgerà fra marzo e aprile. Numerosi i relatori di prestigio coinvolti nel progetto: da Fiorella Belpoggi (direttrice dell’Area Ricerca dell’Istituto Ramazzini di Bologna) a Luca Lombroso (tecnico meteorologo certificato e divulgatore ambientale), da Mirko Rossi, divulgatore sui temi dell’energia, ricercatore indipendente e membro del Comitato Direttivo di Aspo Italia, a Mariarita Signorini, presidente nazionale di Italia Nostra; per arrivare a Grammenos Mastrojeni, diplomatico italiano, coordinatore per l'eco-sostenibilità della Cooperazione allo Sviluppo del Ministero degli Esteri.

E naturalmente saranno coinvolti anche gli alunni dell’istituto, i quali costruiranno un prodotto multimediale realizzando dei video durante tutte le fasi del lavoro, per documentare e diffondere il progetto e le tematiche affrontate.

La vicesindaca Maura Ruggeri è intervenuta sottolineando come i binari del progetto perseguano un annoso impegno comune: «la formazione e l'educazione al rispetto e alla cura dell'ambiente, così come i percorsi di cittadinanza attiva che vogliamo portare avanti in collaborazione con le scuole e il mondo associativo sono fondamentali per la crescita di questa consapevolezza tra le nuove generazioni».

Insieme alla vicesindaca, hanno presentato il progetto la dirigente Annamaria Fiorentini, la docente Alessandra Fiori, nonché Silvia Bardelli (responsabile del Servizio Politiche Educative del Comune di Cremona) e Benito Fiori per il Circolo Culturale AmbienteScienze, rammentando l’articolo 9 della Costituzione, ossia l'inderogabile necessità di tutelare il paesaggio e il patrimonio storico artistico della nazione, per trasmettere agli studenti valori e non solo informazioni o contenuti.

Andrea Emilio Orsi

 
Prossimi appuntamenti
  • 11 marzo > Inquinamento ambientale
  • 18 marzo > Cambiamenti climatici e modelli di vita
  • 25 marzo > Riscaldamento globale ed energia
  • 1 aprile > Bellezza e ambiente
  • 8 aprile > Cambiamenti climatici, movimenti migratori e rischi per la pace
Febbraio 2019

Articoli Correlati

Economia Solidale e Sociale: verso una legge regionale
Nei mesi scorsi è stato avviato il percorso per una proposta di legge regionale sull’...
E ora coraggio e lungimiranza. Sindaci e assessori: niente più alibi
Dopo le elezioni europee e amministrative, avviate i cinque anni del vostro mandato con...
Il Festival della Sostenibilità e dell'Ambiente sbarca a Lecco
Dal 13 al 15 settembre nel cuore della città lariana alla scoperta delle potenzialità del...
Overshoot Day
Il vecchio Continente di fronte alle nuove sfide ambientali tra stati di emergenza e...