feedFacebookTwitterlinkedinGoogle+

infoSOStenibile

Bene, bravi… 8+

Bene, bravi… 8+

La passione oltre l'informazione

Otto anni di una testata giornalistica, inedita e innovativa nella forma e nei contenuti (nel lontano 2010 non c’era affatto tutto questo parlare di sostenibilità) non sono proprio pochi. Ormai ci avviciniamo a una fase in cui si può tracciare un primo bilancio “di lungo periodo”.

Nato dal nulla, sul terreno promettente ma allora inesplorato della green economy, dell’avvento delle energie rinnovabili, dell’economia circolare e parallelamente in costante contatto con i settori - rimasti sempre un po’ di nicchia - dell’ambientalismo, del no al consumo di suolo, delle pratiche per un’agricoltura e un’alimentazione sostenibile, il nostro mensile ha attraversato gli anni del boom del fotovoltaico così come la peggiore crisi economica di questi decenni. Ha cominciato con poche copie (20mila) stampate ogni due mesi e distribuite solo nella bergamasca, per passare a una frequenza mensile, con 50mila copie distribuite su più province lombarde.
Da semplici narratori di storie green con uno sparuto gruppo di collaboratori, siamo giunti a una struttura più articolata, impegnata in prima linea nell’organizzazione di eventi e festival e nella promozione della sostenibilità attraverso serate a tema, incontri, progetti scolastici, in affiancamento ad altre realtà o come partner per la comunicazione per imprese, istituzioni, cooperative e associazioni.

Si sa, nei compleanni e nelle celebrazioni ufficiali si sottolineano i traguardi e le ambizioni e si lasciano in secondo piano le difficoltà, i rischi, gli inevitabili fallimenti, i cambiamenti di rotta: tutte cose che chi abbia mai organizzato o gestito un’attività sa includere nel bilancio “consuntivo” di un’esperienza così lunga e complessa, ma preziosa e ancora oggi entusiasmante. Sì, perché dopo i primi anni di slancio ottimistico e aprioristico, sono subentrate una conoscenza e un’esperienza sul campo che - lungi dall’affievolire la passione e la motivazione che ci hanno sostenuto negli sforzi iniziali- aiutano ancora meglio a comprendere quanto “valore” ci sia in quella che è stata fin dall’inizio la mission del giornale: promuovere stili di vita d’impresa sostenibili.

Sempre più appare urgente e necessario aprire gli occhi e spianare la strada a quella che non può che essere l’economia e la società del futuro, un’economia più equilibrata e una società più giusta che utilizzi al meglio le risorse, ambientali e umane, senza dissiparne le potenzialità.
Una condizione quasi obbligata, date le condizioni “finite” del Pianeta in cui viviamo e il deterioramento della qualità delle nostre vite.

Una sfida resa ancora più entusiasmante proprio perché, in 8 anni di attività, infoSOStenibile ha incontrato e conosciuto tante persone e tanti volti, ha incrociato e collaborato con svariate realtà, le più diverse, istituzionali, economiche, solidali; ha lavorato a iniziative e preso parte a molti progetti e gruppi di lavoro: tante di queste iniziative e realtà le avrete senz’altro lette durante questi lunghi anni, ma come potete leggere anche su questo stesso numero (vedasi il percorso verso la food policy dei territori e la legge regionale sull’Economia Solidale e Sociale) siamo nuovamente e caparbiamente solo all’inizio di nuove sfide, convinti - a torto o a ragione - di portare in modo positivo e propositivo il valore della sostenibilità nella quotidianità di più persone e di più attività possibili.

Nel frattempo concedeteci di festeggiare con un pizzico di orgoglio questi primi 8 anni e, da inguaribili ottimisti, scambiamo volentieri l’età con un bel voto, da condividere con tutti i nostri tanti amici, partner e lettori. Grazie!

Diego Moratti

Ottobre 2018

Articoli Correlati

Una legge regionale sull'Economia Solidale e Sociale per riconoscere il valore di questo settore
Richiesta l’assistenza al servizio legislativo di Regione Lombardia. Aperto il confronto...
Blackfriars Bridge - Londra
Dalla Danimarca all'Italia, da Londra all'Australia, viaggio tra i ponti e le...
Prosegue per la stagione termica 2018/2019 l’iniziativa di sensibilizzazione del Comune...
All’Università Cattolica esperti a confronto sul tema “La povertà, lo sviluppo sostenibile, le tecnologie. Formazione, giovani, adattamento climatico”
All’Università Cattolica esperti a confronto sul tema “La povertà, lo sviluppo...