feedFacebookTwitterlinkedinGoogle+

infoSOStenibile

In arrivo il Festival dell’Ambiente di Bergamo

Parte il conto alla rovescia per la settima edizione del Festival che dal 18 al 20 maggio tingerà Bergamo di verde, tra edilizia sostenibile ed economia solidale

Il terzo weekend di maggio vedrà il ritorno nel centro della città orobica del Festival dell’Ambiente, appuntamento ormai tradizionale che si appresta a predisporre la sua settima edizione, tornando ad animare il cuore pulsante di Bergamo con incontri, convegni, tante iniziative e laboratori. Edizione dopo edizione, il festival rappresenta l’occasione per incontrare e conoscere tutte quelle realtà che si adoperano nell’ambito della sostenibilità nei suoi più svariati aspetti.

Nel corso dei tre giorni della manifestazione, infatti, saranno molte le occasioni di scambio e confronto con gli attori della green economy, al fine di creare un maggior coinvolgimento atto a sensibilizzare i partecipanti sull’importanza di un consumo che sia sempre più sostenibile. Non mancheranno poi le realtà del terzo settore come cooperative, associazioni, enti e volontari che esporranno attività e progetti attivi nel corso dell’anno.

Le giornate

L’appuntamento di tre giorni si svilupperà come sempre tra Sentierone e Quadriportico, con gli stand espositivi aperti, dalle 9 alle 20, da venerdì 18 a domenica 20 maggio, giorni durante i quali sarà possibile partecipare a momenti di condivisione, laboratori, esposizione di progetti e approfondimenti.

Anche il format per il 2018, a cui stanno lavorando l’Associazione Festival dell’Ambente e il Comune di Bergamo – Assessorato all’Ambiente, sarà quello ormai consolidato con una parte convegnistica, in cui verranno approfonditi i temi principali dell’edizione di quest’anno: l’aria, l’architettura sostenibile e l’economia solidale. Il venerdì mattina ci sarà come di consueto, un momento dedicato alle scuole e in particolare verrà presentato il progetto di sensibilizzazione su riciclo ed economia circolare Action 2 Art promosso da a2a.

L’iniziativa prevede un laboratorio creativo per la progettazione di sedute, dedicate agli spazi pubblici e realizzate dagli studenti degli istituti superiori di Bergamo attraverso l’utilizzo di materiali di recupero: panchine che verranno esposte al pubblico per i tre giorni del festival.

Al pomeriggio, invece, si terrà un convegno riguardante uno degli argomenti più attuali in tema di sostenibilità e qualità della vita, ovvero l’architettura sostenibile. Nel corso dei tre giorni ci sarà poi spazio per un immancabile approfondimento sull’economia solidale, che metterà in luce gli aspetti più strettamente legati alla società e al diritto delle persone; infine, è programmato per sabato pomeriggio un incontro sui cambiamenti climatici e gli effetti sulla società e sulla povertà. A completare il programma poi, non mancheranno al sabato e alla domenica i laboratori dedicati ai più piccoli, ovvero quelli di MoBLArte, che organizzerà uno spazio dove si educherà al valore dell’ambiente in modo pratico e divertente.

Numerosi inoltre i laboratori del gusto e i produttori presenti per una spesa genuina e solidale. Insomma come ogni anno c’è tanta carne al fuoco con molte novità e gradite conferme: il programma della settima edizione del Festival dell’Ambiente è in costante aggiornamento ed evoluzione. Per rimanere aggiornati visitare il sito: www.associazionefestivaldellambiente.it.

Gianluca Zanardi

Aprile 2018

Articoli Correlati

Edo Ronchi
Edo Ronchi, ex ministro dell’ambiente, ha presentato a Treviglio (BG) la sua ultima...
Uva fragola
Un chicco di virtù Piccola e succosa, l’uva è il frutto che meglio evoca l’autunno. L’uva...
Burger di lenticchie
Piccolo chicco, grandi proprietà La lenticchia è una delle varietà di legume più antica...
Secondo e ultimo appuntamento con i consigli per stare in forma Il mese scorso vi abbiamo...